Quantcast

E’ una “strana” Pasquetta: niente gite o pic-nic, controlli sulle strade. Solo visite ai parenti foto

Come ieri, forze dell'ordine impegnate nelle verifiche. Possibilità di raggiungere le seconde case, ma senza uscire.

Anche oggi si replica. Anche oggi controlli e verifiche delle forze dell’ordine sulle strade del territorio per verificare il rispetto delle misure di contenimento del Covid in tutta Italia (non solo da noi). Posti di blocco find a questa mattina – ed anche ieri in serata per il coprifuoco – sulle strade della provincia.  Ossrvate speciali la Statale Regina e la Lariana che pure ieri ha registrato un flusso di traffico importante. Perchè in questa zona rossa e con una Pasquetta senza gite o pic nic all’aperto – altrimenti si rischiano multe severe – resta la possibilità (unica deroga) di poter andare a fare visite a parenti e amici (una volta al giorno) oltre alla possibilità di raggiungere le seconde case (in Lombardia).

 

Dicevamo dei controlli. Molti ieri e tanti anche oggi proprio per il rispetto di queste regole decise dal Governo. Sono fioccate anche delle multe da venerdì a ieri in provincia: non molte, ma qualcuna si. I controlli sono stati definiti dal Prefetto, Andrea Polichetti, sul territorio e vedono impegnate tutte le forze dell’ordine. Anche oggi bar e ristoranti possono fare solo il servizio da asporto, nessuna condumazione all’interno. E tutti i negozi chiusi.