Quantcast

Le nuove date delle prenotazioni in Lombardia per i vaccini anti-Covid: si anticipa foto

Rispetto a ieri, crono tabella che accorcia le attese. Ma devono arrivare tante dosi. Indicazioni per i più fragili.

Una nuova crono-tabella pubblicata – poche ore fa – dal portale ufficiale della Regione Lombardia per il #pianovaccinazioni
Di fatto anticipa di qualche giorno le date indicate ieri e delle quali vi avevamo dato conto anche con il presidente Fermi (video allegato). Gli scenari relativi all’avvio della vaccinazione massiva per tutti i cittadini lombardi: quantità e tempistiche di massima che resteranno correlate alla capacità dell’Italia intera di acquisire il maggior numero di dosi possibili.
Si proseguirà il 9 aprile anche con l’attivazione delle prenotazioni per i soggetti fragili o con disabilità grave non direttamente seguiti da una struttura ospedaliera.
Il Piano regionale vaccini potrà subire modifiche e integrazioni in base alla disponibilità dei vaccini e all’evoluzione dell’ epidemia sul territorio regionale.
cronotabella piano vaccinale della regione lombardia per anti covid
Sistema di prenotazione:
In alternativa è possibile prenotare anche:
🏧 tramite sportello Postamat, anche se non sei correntista, inserendo la tessera sanitaria, il cap di residenza/domicilio e il tuo numero di cellulare
📧 con l’aiuto dei Portalettere, che possono effettuare per te la prenotazione
📞 telefonando al numero verde 800 894545
Oggi, intanto, sempre dalla Regione anche la conferma con l’assessore Moratti: dal 7 aprile anche gli Over80 che non hanno ricevuto ancora la convocazione potranno presentarsi agli hub vaccinali più vicini alle loro abitazioni per essere sottoposti ugualmente al vaccino (anche se non convocati).
Dal 7 all’11 aprile gli over gli over 80, che non hanno aderito alla Campagna vaccini anti-Covid e coloro che ancora non sono stati chiamati – dice la vicepresidente e assessore al Welfare, Letizia Moratti – potranno vaccinarsi recandosi semplicemente presso il centro vaccinale più vicino. Dovranno essere muniti di documento di identità e tessera sanitaria”.
“Nel caso avessero difficoltà a camminare – aggiunge Letizia Moratti – potranno rivolgersi al proprio medico di medicina generale o chiamare il numero verde 800.894545, che prenderanno in carico la segnalazione e prenoteranno l’appuntamento per la vaccinazione a domicilio”.
La cosa riguarda anche alcuni comaschi che, ad oggi, non sono ancora stati chiamati per la prima dose vaccinale