Quantcast

Vaccini Over 80 in provincia di Como: da martedì attivo anche il centro di Lariofiere ad Erba foto

La comunicazione e la precisazione di Asst Lariana: rispettare orario di convocazione. Entro l'11 aprile tutti vaccuinati.

A partire dalla prossima settimana, dal 30 marzo, Asst Lariana attiverà con il proprio personale, un nuovo Centro Vaccinale a Erba, Lario Fiere. L’attivazione – legata alla preannunciata consegna di dosi aggiuntive di vaccino Pfizer – consentirà di somministrare almeno la prima dose a tutte le persone over 80 del territorio lariano entro l’11 aprile.

Con l’occasione si rinnova l’invito ad osservare scrupolosamente l’orario di convocazione e quindi di presentarsi al massimo un quarto d’ora prima rispetto al proprio appuntamento, una misura necessaria per evitare assembramenti. Si ricorda, inoltre, che il Centro vaccinale non può spostare o modificare gli appuntamenti assegnati dal portale regionale. Solo nel caso in cui i coniugi fossero stati convocati per la stessa giornata ma in orari diversi è possibile anticipare la vaccinazione, diversamente è necessario attenersi a quanto comunicato. Se possibile è bene presentarsi con un solo accompagnatore.

 

“In un’organizzazione complessa quale è quella dei Centri Vaccinali  – si legge in una nota arrivata oggi – ogni dettaglio è infatti essenziale e può ripercuotersi su tutta la programmazione della giornata. I disguidi di ieri, risolti poi nella stessa mattinata, sono stati il risultato di un insieme di concause, innescato dall’avvio delle vaccinazioni in ritardo di quindici minuti. Gli spazi a disposizione per l’accoglienza non possono essere modificati ed è per questo che è necessario che ognuno, Asst Lariana per prima naturalmente, faccia la propria parte. Nessuna responsabilità è attribuita ai cittadini ma chiediamo con forza la loro collaborazione“.

code e caos ospedale sant'anna di como per vaccino over 80 pensionati
code e caos ospedale sant'anna di como per vaccino over 80 pensionati

Invito alla collaborazione perchè anche ieri (foto qui sopra dei nostri lettori), ma all’ospedale Sant’Anna di San Fermo, si sono verificate in diverse occasioni code. Persino delle resse di persone in attesa del vaccino. E questo perchè, come conferma la direzione sanitaria, ci sono persone che non rispettano l’orario di convocazione ed arrivano con ampio anticipo ed altri che non hanno l’appuntamento e chiedono di essere vaccinati lo stesso (la manifestazione di interesse che non basta). Altra cosa da sottolineare è che i coniugi che hanno appuntamenti in giorni differenti devono rispettare la convocazione: ieri, ad esempio, molti hanno chiesto di potersi vaccinare assieme al congiunto anche se lo stesso aveva un appuntamento in altro giorno.

code e caos ospedale sant'anna di como per vaccino over 80 pensionati

La situazione è poi tornata alla normalità dopo qualche momento di confusione e forti proteste (foto qui sopra)