Quantcast

Suat, ma che peccato: match sospeso per una ferita alla testa, il titolo va a Mondongo foto

Niente tricolore dei pesi piuma. Il titolo allo sfidante. Verdetto non unanime.

Delusione per il pugile comasco Suat Laze ieri sera al PalaSantoro di Roma – senza pubblico – per  l’assegnazione del titolo tricolore dei pesi piuma di pugilato.

La corona se l’è aggiudicata Christopher Mondongo, superando ai punti Suat Laze con verdetto non unanime (66-65; 67-65; 66-66). Match stoppato alla fine della settimana ripressa per ferita apertasi sul capo di Suat Laze, causa colpo accidentale. Il bravo pugile lariano, 41 anni già compiuti, ha lotattio come un leone contro un avversario molto più giovane di lui. Alla fine si è dovuto arrendere per questa ferita che ha costretto l’arbitro a fermare il combattimento.

 

(foto del match dal sito e dalla pagina Facebook Federazione italiana pugilato – Ph Fabio Bozzani/FPI)