Quantcast

Ivica Radic nuovo rinforzo per Cantù: un centro di valore per conquistare la salvezza foto

Il giocatore croato, ottimo rimbalzista, arriva dalla Polonia: già numerose maglie in Italia.

Acqua S.Bernardo Pallacanestro Cantù annuncia l’ingaggio dell’atleta croato Ivica Radic. Centro di 208 centimetri, nato a Spalato l’8 settembre 1990, Radic ha già militato in Italia, vestendo nel corso della sua carriera le canotte di Ferentino, Reggio Calabria, Fortitudo Bologna, Veroli e Reyer Venezia: con quest’ultima, nel 2015, ha esordito in Serie A. Giocatore di grande esperienza, il croato va a rinforzare il reparto lunghi a disposizione di coach Piero Bucchi.

 

LA SCHEDA

Centro puro, concreto ed esperto, Radic è un ottimo rimbalzista, che sa farsi valere anche nel gioco spalle a canestro.

 

LA CARRIERA

Radic inizia la sua carriera professionistica nel 2008 a Spalato, militando in patria sino al 2015, anno in cui, nel mese di gennaio, si trasferisce nel nostro paese per vestire la canotta di Veroli. In Serie A2 colleziona 22.5 punti e 12.3 rimbalzi di media in 6 gare giocate, tirando con un ottimo 62.2% da due. Tuttavia, complice il ritiro dal campionato della squadra ciociara, passa alla Reyer Venezia, con cui debutta in Serie A. Nella stagione successiva rimane in Italia alla Fortitudo, con cui totalizza 19 punti e 9.3 rimbalzi di media, prima di lasciare Bologna per il Portogallo, dove viene ingaggiato dal Benfica. Con la squadra lusitana disputa anche una competizione internazionale, la FIBA Europe Cup, che chiude con ottime medie personali (19 punti e 7.4 rimbalzi di media con un abbondante 67% da due). Il croato inizia l’anno 2016/2017 a Reggio Calabria, giocando 21 partite a quasi 18 punti e 11.4 rimbalzi di media, per poi terminarlo a Ferentino, sempre in serie A2.

 

Nelle annate successive milita nel campionato ungherese – mettendosi in evidenza come quinto miglior marcatore del torneo – e belga. Nel 2019 si traferisce in Polonia, allo Stelmet Zielona Gora, con cui vince il titolo nazionale. Nella stessa stagione prende parte pure alla VTB League, uno dei migliori campionati europei, in cui fa registrare 11.2 punti e 6.2 rimbalzi di media. In questa annata ha militato all’Anwil Wloclawek, terminando la regular season con 12 punti e oltre 8 rimbalzi di media. Con la compagine polacca ha disputato anche una partita in Basketball Champions League e 2 in Fiba Europe Cup. Ora la nuova avventura con Cantù, la sua sesta maglia italiana.

 

Queste le prime parole di Radic da giocatore biancoblù: «Sono davvero felice di poter far parte di questa società. Ricordo ancora con piacere i playoff del 2015: quando ero alla Reyer andammo a giocare due partite al Pianella e l’atmosfera lì fu incredibile, quindi l’idea di poter far parte di questo mondo mi esalta. Cantù è certamente un grande club, per storia, città e tifoseria. Adoro l’Italia e spero di aiutare i miei nuovi compagni a raggiungere buoni risultati, sono carico».