Quantcast

Stop al Bollo Auto, gli Agenti e Rappresentanti di commercio chiedono un sostegno a Regione Lombardia

Più informazioni su

FNAARC (Federazione Nazionale Associazioni Agenti e Rappresentanti di Commercio) chiede all’Assessore Davide Carlo Caparini di Regione Lombardia l’esenzione del pagamento del Bollo Auto per la categoria degli Agenti e Rappresentanti di Commercio come previsto dalla mozione approvata all’unanimità dal Consiglio regionale il 01 dicembre 2020.

La categoria degli agenti coinvolge circa 36.600 professionisti in Lombardia ed è uno dei motori principali per lo sviluppo della piccola e media impresa del territorio. Con le restrizioni agli spostamenti, gli agenti sono tra le categorie più penalizzate nello svolgimento della propria attività. Inoltre, l’aumento dei costi legati alla mobilità, i ricavi in discesa e i sostegni governativi finora non adeguati per la categoria, mettono a rischio il lavoro degli agenti.

 

L’auto è l’ufficio di un agente di commercio, lo strumento di lavoro fondamentale. L’associazione FNAARC delle province lombarde, in questo momento di eccezionale crisi, chiede alla Regione le tempistiche di attuazione della mozione presentata a fine 2020. Lo scorso dicembre, infatti, è stata votata all’unanimità dal Consiglio regionale della Lombardia la mozione concernente i contributi regionali alle imprese e alle partite IVA. Tale mozione impegna la Giunta regionale e l’Assessore competente alla sospensione del Bollo Auto per tutte quelle attività dove l’utilizzo dell’autoveicolo è essenziale per lo svolgimento delle proprie attività, tra cui agenti e rappresentanti.

Ad oggi, la sospensione del Bollo Auto è stata concessa solamente a taxi, NCC e bus turistici.

Pertanto, FNAARC chiede alla Regione di sapere quando questa sospensione sarà riconosciuta anche agli Agenti e Rappresentanti di commercio.

“Alla luce delle nuove restrizioni che stanno penalizzando ancora di più il lavoro degli agenti e in un momento di profonda crisi, chiediamo a Regione Lombardia di concedere con urgenza la sospensione del Bollo Auto per la nostra categoria. Un piccolo sostegno che può dare sollievo a migliaia di professionisti”, commenta Alberto Petranzan, Presidente FNAARC Milano.

Sostenere il lavoro degli agenti e rappresentanti di commercio significa mobilitare un’intera categoria che permette lo sviluppo e la crescita di molteplici settori merceologici, quindi vuol dire offrire un’opportunità di ripresa e di crescita all’economia del territorio. FNAARC confida in una risposta immediata e concreta da Regione Lombardia.

Più informazioni su