Quantcast

Albese e Bregnano, due paesi sotto choc: morto il ciclista investito alla rotonda da un’auto foto

Lo schianto mercoledì scorso. Le condizioni dell'uomo apparse molto gravi fin da subito.

Le sue condzioni sono apparse subito molto gravi. Tanto che è stato fatto decollare l’elicottero per prestare i soccorsi. Purtroppo il quadro clinico , già molto serio, non è migliorato. Anzi, peggioramento e decesso nelle ultime ore. E così Albese – il luogo dello schianto – e Bregnano – il suo paese – piangono Gianni Falchi, il cicloturista di 62 anni (di Bregnano appunto), che non ce l’ha fatta a sopravvivere alle gravissime ferite riportate nell’incidente di mercoledì scorso alla rotonda di Albese, quella di via Montorfano (foto allegate, grazie alla nostra lettrice Mariangela).

L’uomo è deceduto in ospedale, al NIguarda di Milano, dove era stato trasportato dall’elicottero atterrato in zona. Falchi, con la sua bicicletta, è stato urtato nella rotonda da una vettura. Il conducente, sotto choc, ha ripetuto di non averlo visto, probabilmente tardito dal sole basso in quel punto ed in quel momento. Le condizioni del ciclista sono apparse subito molto gravi: ha perso conoscenza e tanto sangue sulla sede stradale. La data del funerale ancora da fissare.

incidente albese ciclista investito alla rotatoria da un'auto

Lo schianto riapre il dibattito sulla pericolosità del punto dell’incidente: tanti sostengono che auto e moto non rallentano quasi mai secondo i residenti. Non è il primo incidente in zona, sicuramente è il più grave.