Quantcast

Studiare Lingue: gli sbocchi professionali

Più informazioni su

Quando si pensa a un percorso scolastico post diploma, quella di intraprendere un corso di studi in Lingue e Letterature Straniere e Moderne può essere un’ottima scelta. Una Laurea in Lingue apre molte porte dal punto di vista professionale ma anche personale.

Studiare Lingue Straniere in ambito universitario ci mette a contatto con l’opportunità di conoscere culture diverse, persone diverse, usi e costumi tipici di un Paese straniero oltre che la sua storia e letteratura. La nostra mente si apre dunque oltre confini che non avevamo immaginato.

Gli sbocchi professionali successivi a un percorso di studi in Lingue sono diversi, soprattutto dopo il completamento dei cicli di studi magistrali, come l’opportunità di lavorare con l’Agenzia di traduzioni Espresso Translations.

Scopriamo insieme in maniera approfondita le opportunità lavorative che si possono avere portando a termine un percorso di studi universitario in Lingue. Studiare Lingue: gli sbocchi professionali possibili.

Gli sbocchi

 

Un percorso di studi magistrale in Lingue Straniere vede molti sbocchi professionali anche grazie alla specializzazione del corso di studi. Questo può essere ad esempio nell’ambito della traduzione.

Specializzarsi in traduzione permette di avere accesso a mestieri editoriali come il traduttore letterario, colui che si occupa della traduzione di libri o manoscritti, o ambiti giuridici come il traduttore giuridico, esperto nella traduzione di documentazione legale.

Ci sono poi percorsi specialistici che vertono sull’interpretariato di conferenza, che apre le porte alla professione dell’interprete multilingue. Specializzarsi in studi universitari in lingue permette di lavorare anche come libero professionista nelle traduzioni e nell’ambito del commerciale per curare i rapporti delle aziende con l’estero.

Un’altra possibilità è poi la carriera accademica ovvero il proseguire gli studi dopo la laurea con il ciclo di dottorato e l’insegnamento. L’ambito dell’insegnamento corrisponde poi a un altro sbocco professionale per cui si può diventare insegnante di lingua straniera nelle scuole secondarie di primo grado e superiori.

Stage e tirocini

Un’opportunità da non sottovalutare quando si cerca lavoro dopo la laurea in Lingue, ma in realtà anche durante il percorso di studi, è quella offerta da stage e tirocini. Si tratta di percorsi di formazione e lavoro offerti dalle aziende, a volte anche retribuiti.

Le aziende o gli Enti nazionali e internazionali, contattano in genere l’ufficio job placement delle Università e chiedono se è possibile proporre uno stage agli studenti. L’ufficio quindi provvederà a pubblicare aulla pagina istituzionale dedicatagli dall’Ateneo l’annuncio di stage.

Effettuare uno stage all’Estero è una grande opportunità che permette di conoscere il mondo del lavoro in un Paese straniero, la sua organizzazione e certamente poi di imparare al meglio la lingua.

Molti giovani che hanno approfittato delle varie opportunità di stage e tirocini direttamente offerti da aziende tramite offerte pubblicate dai job placement universitari, hanno fatto un’esperienza formativa interessante e hanno trovato lavoro all’estero.

Più informazioni su