Quantcast

Un filo lungo 30 anni: il 9 marzo 1991 la prima edizione di Miniartextil foto

Più informazioni su

miniartextil 30 anni

Così il 9 marzo 1991 venivano esposti per la prima volta a Como i minitessili, e dall’entusiasmo e dalla curiosità di Mimmo Totaro e Nazzarena Bertolaso nasceva MINIARTEXTIL, la manifestazione promossa e organizzata dall’associazione Arte&Arte in collaborazione con il Comune di Como, che ogni anno porta in città le creazioni in tessuto, fibre, intrecci, di grandi artisti e giovani promesse.

MINIARTEXTIL from Lara Facco P&C on Vimeo.

Con mostre sempre più grandi, installazioni site specific, allestimenti in spazi storici cittadini, la manifestazione è cresciuta anno dopo anno, fino a diventare uno degli appuntamenti più importanti dedicati alla Fibert Art in Italia e nel Mondo.

Molti i grandi artisti che hanno “abitato” con le loro installazioni i luoghi storici di Como, dal Broletto alla Chiesa di San Francesco, dalla Pinacoteca a Villa Olmo; tra gli altri, icone dell’arte contemporanea come Magdalena Abakanowicz, Marina Abramovic, Jagoda Buic, i migliori esponenti internazionali della scena africana come El Anatsui, Joel Andrianomearisoa, Yinka Shonibare e William Kentridge, artisti storici italiani come Maria Lai e Fausto Melotti, e giovani sperimentatrici come Marzia Migliora e Claire Morgan.

miniartextil 30 anni

La primavera 2021 sarà per MINIARTEXTIL un momento importante: la manifestazione si prepara a celebrare la sua trentesima edizione, e lo fa con una mostra diffusa nel tessuto cittadino: minitessili e opere di grandi artisti internazionali in dialogo con la collezione della Pinacoteca, grandi installazioni site specific al Broletto e al Mercato coperto, e Villa Olmo che torna a ospitare l’arte contemporanea con la mostra Metamorphosis.

miniartextil 30 anni

Più informazioni su