Quantcast

Luca ed il Covid un anno dopo:”Non lo posso accettare, mi sono aggrappato alla famiglia….” foto segui la diretta

Tra i primi a finire in reparto per difficoltà respiratrorie, poi portato in terapia intensiva. Le sue parole in diretta da noi.

Un anno fa. Marzo 2020. Erano i giorni dei primi fastidi, dei primi “segnali” che qualcosa non andava. Lui non lo sapeva ancora cosa c’era. Quale era il nemico – invisibile – che lo stava aggredendo. I suoi polmoni in difficoltà a respirare, un lento peggioramento. Poi dal 12 marzo il ricovero in ospedale. Giorni lunghi e bui senza vedere la famiglia. E’ stato uno dei primi a lottare contro il Covid. Ce l’ha fatta ed ha accettato, a CiaoComo, di rivivere il suo incubo. Luca Vanzin e la sua battaglia contro il Covid. Qui il video della sua partecipazione a CiaoComo di mattina. Le sue spiegazioni e un ammonimento a coloro che non considerano misure di prevenzione e cautele.

 

Luca è stato tra i porimi ad essere ricoverato in ospedale al Sant’Anna, esattamente un anno fa. Colpito dal Covid, è finito in reparto e poi in terapia intensiva. Per un mese non ha visto moglie e figli. Il resto della sua drammatica esperienza nel racconto qui sopra che ci ha fatto.