Quantcast
L'analisi

Ats Insubria:”I contagi sempre in crescita: Como, Cantù, Erba e Lomazzo le zone più colpite”

I dati e le analisi dei vertici dell'azienda sanitaria. Incremento da paura del valore di incidenza.

Situazione complicata, forse davvero possiamo parlare di terza ondata del Covid. I numeri, del resto, lo certificano in modo eloquente. Il report settimanale di Ats Insubria mette in evidenza questa seria situazione con i responsabili che oggi, nell’illustrare dati e sviluppi, hanno confermato un aumento dei casi sia nel comasco che in provincia di Varese. E dalla mezzanotte tutta la Regione in zona arancione rafforzata.

 

Da noi nell’ultima settimana il valore di incidenza ha superato i 300 casi ogni 100.000 abitanti. Il limite massimo è di 250, dato che Varese non ha ancora raggiunto anche se si poco. Noi l’abbiamo superato abbondantemente. Le zone del territorio più colpite risultano essere quelle di Como, Erba, Cantù e Lomazzo. Incidenza molto alta in tutta la provincia, qui peggio che altrove anche per il numero di abitanti. Meno incidenza, anche se di poco, nella zona del lago e della Valle d’Intelvi.

 

leggi anche
arrivo nuove fiale vaccino anti covid sant'0anna fiale pacchi, box con ghiaccio
I dati
I nuovi contagi da noi tornano a crescere: superata la soglia limite, oggi altri 324 positivi.

 

leggi anche
tamponi ex ospedale sant'anna camper ed auto in arrivo per test
La situazione
Ats Insubria, due apprensioni: i nuovi positivi tra i ragazzi e le varianti del virus di Viggiù

 

commenta