Quantcast

I nuovi contagi da noi tornano a crescere: superata la soglia limite, oggi altri 324 positivi. foto

La nota di Ats Insubria per precisare la situazione attuale della pandemia. In Regione percentuale di positivi quasi al 9%.

I dati odierni dell’emergenza sanitaria. A fronte di 42.052 tamponi effettuati, sono 3.762 i nuovi positivi (8,9%) in Regione. I guariti/dimessi sono 1.019. Nel comasco 324 contagi, a Varese oltre 500 in queste ore. A Brescia sempre dati da brividi. Precisazione di Ats Insubria sul passaggio del comasco in zona arancione rafforzata:

La decisione arriva dopo aver osservato una crescita dei nuovi casi, che ha portato l’incidenza media del territorio di ATS Insubria ad aumentare con una differenza tra le province di Varese e Como, che si attestano rispettivamente su un valore pari a 213/100.000 abitanti per Varese e 282/100.000 abitanti per Como. Il dato della provincia di Como, superiore alla soglia limite di 250/100.000 abitanti, ha reso necessario intervenire con misure aggiuntive di prevenzione e contrasto al COVID istituendo la zona arancione rafforzata per l’intera provincia. Ats Insubria sottolinea che l’andamento epidemiologico è costantemente monitorato, con osservazione puntuale riferita ai singoli comuni e agli ambiti distrettuali.

 

 

I dati di oggi:

  •  i tamponi effettuati: 42.052 (di cui 25.988 molecolari e 16.064 antigenici) totale complessivo: 6.712.252
  •  i nuovi casi positivi: 3.762 (di cui 103 ‘debolmente positivi’)
  •  i guariti/dimessi totale complessivo: 512.830 (+1.019), di cui 3.983 dimessi e 508.847 guariti
  •  in terapia intensiva: 476 (+35)
  •  i ricoverati non in terapia intensiva: 4.408 (+184)
  •  i decessi, totale complessivo: 28.458 (+55)

 

I nuovi casi per provincia:

  • Milano: 767 di cui 303 a Milano città;
  • Bergamo: 146;
  • Brescia: 844;
  • Como: 324;
  • Cremona: 100;
  • Lecco: 91;
  • Lodi: 54;
  • Mantova: 114;
  • Monza e Brianza: 486;
  • Pavia: 148;
  • Sondrio: 34;
  • Varese: 564.