Quantcast

A Milano la cultura non va in arancione, 85 musei aperti online foto

Più informazioni su

La Lombardia passa in zona arancione, la cultura richiude, ma Milano non rinuncia alla sua festa dei musei.  Da domani, 2 marzo, torna in edizione esclusivamente digitale on line Milano MuseoCity, che quest’anno si estende eccezionalmente a tutta la settimana.

Oltre 85 istituti museali diffusi su tutto il territorio cittadino (musei d’arte, di storia, musei scientifici, case museo, case d’artista, archivi e musei d’impresa) aprono virtualmente le porte a grandi e piccini per condividere progetti, idee e approfondimenti.

Il tema di quest’anno, “I musei curano la città”, è quanto mai attuale e ci ricorda come la bellezza e la ricchezza del nostro patrimonio culturale siano un faro e una luce sempre accesi anche nei momenti più difficili e più bui.

museocity

Anche quest’anno l’evento di punta è Museo Segreto, itinerario che ogni edizione porta alla scoperta di opere speciali delle collezioni della città attraverso la proposta di un tema. Per comprendere il ruolo dei musei e il loro rapporto con il territorio si può partecipare al convegno Musei in Ascolto, curato da Anna Detheridge e aperto a tutti (sabato 6 marzo).

MAPPA MUSEO SEGRET 2021

I più curiosi e gli appassionati di design non devono perdere la presentazione online di OP·PO, la seduta progettata da un gruppo di studenti del POLI.design che ha vinto il concorso Sitting Musesuna seduta per i musei e che s’inserirà negli ambienti della sede milanese delle Gallerie d’Italia, in Piazza Scala.

E ancora ci sono gli itinerari virtuali dell’associazione MuseoCity in collaborazione con Milanoguida, e tante visite guidate, alcune in 3D, per rivedere i capolavori di musei come la GAM Galleria d’Arte Moderna, ma anche per scoprire spazi meno noti come la Fondazione Adolfo Pini.

Nella settimana dei musei milanesi non mancano scoperte, tour e laboratori pensati appositamente per i bambini. Si parte sabato 6 con un viaggio alla Centrale dell’Acqua tra giochi e attività creative ispirate alla mostra Primo Levi. Figure (sulla piattaforma Zoom, prenotazione obbligatoria, centraleacquamilano.it).

Sempre sabato, il Museo Diocesano propone Ricolorare il mondo: i bambini impareranno a usare i colori primari per creare un disegno “luminoso”, seguendo l’esempio di Emilio Longoni e dei divisionisti (gratuito, prenotazione obbligatoria servizieducativi@museodiocesano.it).

Domenica 7 tocca al Museo Archeologico, che invita a una visita virtuale della mostra Sotto il cielo di Nut, seguita dal laboratorio Realizziamo un amuleto egizio (sulla piattaforma Zoom, prenotazione obbligatoria museoarcheologicomilano.it). E alla Fondazione Arnaldo Pomodoro che ha in programma un laboratorio interattivo per i bambini dai 4 ai 10 anni che si divertiranno a creare un labirinto tridimensionale ispirato all’opera ambientale sotterranea di via Solari ( sulla piattaforma Zoom, prenotazione obbligatoria fondazionearnaldopomodoro.it).

Infine, per i più piccoli,  ci sono le letture di fiabe proposte venerdì 5 dal MUBA.

museocity
Il programma è ricchissimo, cominciate a segnarvi questi appuntamenti e seguiteci nei prossimi giorni per non perdervi nulla!

► Al link app.museocity.it, è possibile seguire i percorsi di “Museo Diffuso” e conoscere le opere d’arte all’aperto sulle facciate degli edifici milanesi e oltre 40 opere di Street Art in realtà aumentata concesse da

MAUA – Museo di Arte Urbana Aumentata

.► Il 2, 3 e 4 marzo alle 18.00 “Connessioni Culturali”, tre incontri in diretta streaming in collaborazione con Milanoguida, con suggerimenti per percorsi tra i musei di Milano, che si potranno poi ritrovare all’interno della App, con tema la Natura, le Donne e le sculture d’arte contemporanea della città.

Il programma completo di tutte le iniziative è disponibile su
www.museocity.it, su ►www.yesmilano.it e sull’app MuseoCity.

Più informazioni su