Quantcast

Spaccio nei boschi dell’erbese: quattro arresti dei carabinieri e tanti clienti scoperti foto

29 assuntori scoperti, in manette a che un uomo di Erba. Assieme a lui tre marocchini.

Spaccio di droga nei boschi della zona dell’erbese. Blitz dei carabinieri della compagnia di Cantù che nelle ultime ore hanno arrestato tre cittadini marocchini che vivono nel Milanese e un italiano di Erba (E.Y.M., classe 1981, domiciliato a Legnano; F.W., classe 1988, domiciliato a Melegnano; A.H.M., classe 1980, domiciliato a Corsico  e di un cittadino italiano R.P., classe 1985, domiciliato a Erba) queste le generalità fornite dai militari.

 

spaccio droga carabinieri boschi di merone e monguzzo

Le indagini  si sono concluse nel dicembre 2020 dopo lunghi appostamenti, pedinamenti e intercettazioni telefoniche nelle zona tra Merone e Monguzzo grazie alle quali i carabinieri  sono riusciti a documentare e dimostrare l’attività di spaccio: dall’hascisc alla cocaina, ma anche il resto del campionario della droga. I militari hanno anche identificato 29 clienti degli spacciatori. Per loro la segnalazione alla Prefettura come assuntori di stupefacente. Da quanto acertato, notevole il via via di clienti nella zona a cavallo tra i due comuni dell’erbese.