Domenica con Landriscina, le risposte ai lettori e il punto della situazione segui la diretta

Consueto appuntamento della domenica con il sindaco di Como Mario Landriscina, tra la giornata dei "Camici Bianchi" e i problemi di viabilità

Consueto appuntamento della domenica con il sindaco di Como Mario Landriscina, che ha voluto fare il punto della situazione, rispondere alle molte domande dei lettori e ricordare un anno di pandemia, con la giornata per i “Camici Bianchi”, celebrata ieri, sabato 20 febbraio. «Da medico, sono molto coinvolto da questo argomento. Ho perso amici e colleghi a causa della pandemia e mi piacerebbe che questa giornata aiuti a riflettere, a pensare e a ringraziare tutti gli operatori sanitari, tutti coloro che, in questo anno, si sono sacrificati e adoperati per contrastare, combattere e limitare questa terribile epidemia».

Sindaco Mario Landriscina appuntamento della domenica

Il sindaco Landriscina ha poi risposto alle diverse polemiche nate in seguito agli affollamenti registrati nel weekend e, in particolare, la domenica, in città e sul lago. «Viste le code sulle strade del lago fin dal primo mattino di oggi, sicuramente scoppieranno delle polemiche, ma mi permetto di fare una riflessione. Sappiamo che la gente non ne può più, gli appelli che si lanciano non stanno più funzionando, e qualcuno chiede più controlli o addirittura di perimetrare la città. In questi giorni ci siamo concentrati per gli antiassembramento alle fermate del bus, servizi per evitare assembramenti in centro, adesso andremo a gestire le vaccinazioni all’ex Sant’Anna, ma le persone e le forze in campo sono sempre le stesse. Io insisto nel dire due cose: o si ha il coraggio di fermare tutto e di dare un colore univoco a tutto il paese, o si diluiscono il più possibile le concentrazioni di persone. Se c’é troppa gente a Villa Olmo e io chiudo Villa Olmo, dove andrà la gente?».

Punto della situazione anche sul Viadotto dei Lavatoi e sul parcheggio della Ticosa. «Se non ci sono sorprese, i lavori per il Viadotto dovrebbero partire a breve, nel giro di qualche settimana, così come dovrebbe partire la bonifica della Ticosa, Stiamo lavorando anche sulle paratie e sulla passeggiata a lago».