Quantcast

Vaccini anti-Covid per le persone disabili o bloccate a letto: come fare le prenotazioni foto segui la diretta

Le precisazioni da Ats INsubria. Coinvolti i medici di famiglia. E da domani aiuto online nelle circoscrizioni di Albate e Sagnino.

ATS Insubria informa che per chi ha gravi disabilità o uno stato di salute che non consente lo spostamento in un centro vaccinale in autonomia o accompagnato, è necessario seguire una specifica procedura.

E’ possibile contattare il Medico di medicina generale (se ha dato l’adesione) che compilerà il modulo di richiesta alla vaccinazione specificando che la stessa dovrà essere gestita attraverso altre modalità.  In alternativa, è necessario procedere con la registrazione sulla piattaforma regionale e successivamente contattare il numero verde di ATS Insubria 800.769622 – selezionare int. 1 – per comunicare la necessità di vaccinazione a domicilio (iter valido anche per chi si è già registrato in queste ore).

Possono inserire la richiesta anche i familiari e i caregiver della persona da vaccinare, purché muniti di Tessere Sanitaria – Carta Nazionale dei Servizi del soggetto da vaccinare e di numero di cellulare / Telefono fisso. In una seconda fase, il cittadino riceverà un SMS, o una telefonata, con cui verranno fornite le indicazioni per l’appuntamento.

 

 

 

E intanto da domani (vedi video sopra con l’assessore Negretti) il servizio di supporto alla campagna vaccinale contro il covid, condivisa con il presidente dell’Ordine dei Medici di Como, si estende ai centri civici di Albate (via Sant’Antonino 4) e Sagnino (via Giovanni Segantini 2), che si aggiungono al Centro operativo comunale al piano terra di Palazzo Cernezzi (cortile antico).

Tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 17 i residenti nella città di Como con più di 80 anni che non dispongono di un computer o non abbiano la possibilità di essere supportati da parenti o conoscenti, potranno segnalare la propria adesione alla campagna vaccinale recandosi in queste strutture.