Partenza (con tante proteste) per il portale di prenotazione delle vaccinazioni Over-80 foto

Molte le segnalazioni anche da noi: attese eccessive e la mancanza di un sms din conferma dell'avvenuta registrazione.

Ce lo hanno segnalato in molti. Tra disagi, proteste e lunghe attese. Che non era un avvio semplice era da mettere in conto forse, ma si sperava in un inizio più soft, in considerazione che si devono mandare le prenotazioni per le persone Over80 per effettuare il vaccino anti-Covid. E nonostante le rassicurazioni della Regione, oggi le attese davanti al Pc o al cellulare sono state n umerose. In qualche caso con rabbia e perdita di tempo perchè le operazioni non sono – pare – state portate a buon fine. Le proteste arrivare in redazione numerose fin dal primo pomeriggio.

 

Le lamentale più frequenti: il sistema in crash quasi subito, anche per l’accessivo numero di adesioni, poi – cosa più frequente – la mancanza di un sms di conferma dopo aver fatto la prenotazione a nome di un parente o familiare anziano. Tante le segnalazioni da noi in redazione. Ovviamente anche questo aspetto esaminato dal presidente del consiglio regionale Fermi giovedì pomeriggio quando sarà da noi in diretta per fare il punto vaccini.

 

Regione Lombardia ammette “qualche rallentamento nella generazione del messaggio Sms”, che attribuisce “al gestore telefonico” e precisa che gli appuntamenti per le vaccinazioni saranno fissati partendo dai più anziani scendendo fino agli ottantenni. In due ore dall’attivazione del servizio sono state oltre 12mila le adesioni – fanno sapere dalla Regione – Di queste 1.488 sono state effettuate tramite le farmacie e 88 dai medici di base mentre sono circa 114mila gli utenti in coda.  Da Milano la precisazione:”Si sta rilevando qualche rallentamento nella generazione da parte del gestore telefonico dell’Sms necessario alla validazione del numero di cellulare inserito e nell’attesa la sessione potrebbe scadere richiedendo un nuovo accesso. Abbiamo già provveduto a contattare il gestore telefonico affinché la problematica venga risolta al più presto”.

 

 

Parte oggi la seconda fase del piano vaccinazioni anti #Covid19 in #Lombardia.
Si parte dalle persone più fragili, le persone ultraottantenni, che a partire da oggi potranno rivolgersi al proprio medico di base, alla farmacia di fiducia o aderire online anche con l’aiuto di un famigliare.
Per maggiori informazioni consulta la pagina dedicata, un breve tutorial spiega in semplici passaggi come aderire online: http://reglomb.it/UMNe50Dz7P4