Linea diretta con il sindaco Landriscina, le risposte ai cittadini segui la diretta

Dopo gli auguri per San Valentino e il consueto invito alla prudenza, il sindaco ha risposto alle diverse domande poste dai cittadini.

Nel consueto appuntamento della domenica con Mario Landriscina in linea diretta a CiaoComo dalla sala consiliare del Comune, il sindaco di Como ha voluto rispondere alle molte domande fatte pervenire alla redazione dai cittadini, e ha invitato, come sempre, alla prudenza. «Oggi è una giornata bellissima anche se fredda, e immagino che in molti abbiamo giustamente voglia di uscire di casa. Ricordiamoci di non buttare via tutto quello per cui abbiamo combattuto, mantenendo alta la guardia e l’attenzione e osservando scrupolosamente tutte le norme sanitarie: igienizzarsi spesso le mani, indossare la mascherina e mantenenere le distanze. Attenzione che i sacrifici fatti non siano vani».

Il sindaco poi è passato alle risposte ai cittadini, partendo dalla questione vaccini. «Ci stiamo preparando a somministrarli, ma devono arrivare. La città si sta indirizzando ad alcune soluzioni, e  rapporti con ASST Lariana e ATS Insubria sono molto stretti e tranquillizzanti. Daremo a breve delle indicazioni sulle modalità di prenotazione, stiamo lavorando tutti insieme nella stessa direzione».

diretta Landriscina lavori stradali cittadini

Successivamente, Landriscina ha parlato della cultura, del lavoro, delle imprese e delle industrie comasche. «Il numero delle persone in cassa integrazione e le prospettive delle riaperture di diverse attività non sono affatto tranquillizzanti. Per quanto riguarda la cultura, stiamo costruendo qualcosa che a breve renderemo noto. Sarà un investimento importante sull’intera filiera».

Spazio è stato dato anche ai lavori di rifacimento delle strade e ai cantieri cittadini. «Per quanto riguarda i lavori al cimitero monumentale mi sento di tranquillizzare tutti, perché si faranno. Stiamo asfaltando il più possibile, anche se il gelo di questi giorni di certo non aiuta. Sappiamo che le buche sono tante, cerchiamo di inseguirle e di far fronte al problema. Anche molte strisce pedonali verranno rifatte, ma non con queste temperature. Chiedo a tutti di portare pazienza, arrivare ovunque non è facile, ma ci stiamo provando».