Dal lockdown nasce il “Sacro disordine” dei DILETTA

Più informazioni su

Il SACRO DISORDINE dei DILETTA, un trio musicale che nasce nel 2019, è il primo EP del gruppo che dopo una campagna di crowdfunding di qualche mese si prepara ad uscire. Tra i reward di chi partecipava alla campagna online c’era la possibilità di ricevere l’Ep in anteprima, per ora solo in forma digitale, ma qualche fortunato li fuori sta già assaporando le musiche con leggere tendenze elettro-pop che il gruppo preannuncia.

diletta band

La campagna di crowdfunding aveva lo scopo di coprire parte dei costi di produzione del loro progetto, in cantiere già da un annetto ma anche e sopratutto mantenere un rapporto con il pubblico in un momento difficile, per loro si tratta di un rapporto fondamentale e che ha evidentemente dato i suoi frutti visto che la campagna, non solo ha raggiunto l’obbiettivo prefissato, ma lo ha anche superato. Dimostrando che si può toccare le persone, il pubblico anche quando le circostanze te lo impediscono.

diletta band

Il trio è composto da tre personalità, per quanto mi è stato possibile ammirare durante l’intervista, completamente diverse tra loro ma perfettamente complementari. Desireè, Jonathan e Andrea con la collaborazione di Luca Urbani, produttore che si è occupato di sistemare gli arrangiamenti, ci anticipano un lavoro fatto con i controfiocchi, pieno di emotività e fragilità. “Sacro disordine, che è anche la title track, è una canzone che è nata quando già stavamo lavorando all’EP quindi è nata un pò dall’atmosfera che un pò tutti vivevamo in tempo di covid, non è una canzone che parla del COVID ma è nata da quelle emozioni li, di sentire la mancanza di tutte le proprie abitudini, anche del proprio disordine, delle proprie abitudini sbagliate, dei propri vizi” ci dice Jonathan. “ Il mondo è disordinato di per sè” dice Desireè quindi tutti i pezzi sono al posto giusto il progetto non potrebbe avere altro titolo.

Per loro il lavoro di registrazione è cominciato durante il COVID ed a parole loro “è stato divertente” , ovviamente “le demo casarecce e per quanto i suoni fossero pieni di imperfezioni le demo erano molto elaborate” e sono state poi portate in studio e riregistrate ma indubbiamente qualcosa è rimasto, il sentimento e il duro lavoro sicuramente.

diletta band

L’EP saranno rilasciato nei prossimi mesi singolo per singolo, ma nel frattempo chiunque volesse può ancora donare sulla loro pagina di crowdfunding https://it.ulule.com/diletta-ep/

Tra gli altri reward possibili : una mistica DISORDER BOX in cui sarà sicuramente contenuto l’Ep insieme ad altri misteriosi gadget, e un house concert dove il trio , sempre pandemia permettendo si esibirà in un live esclusivo.

E può seguire le loro avventure e tutti i loro aggiornamenti sulle loro margine social

https://www.facebook.com/DilettaLaBand

https://www.instagram.com/diletta_la_band/

Giovanna Di Matteo

 

 

Più informazioni su