Quantcast

Anche da Como un aiuto per i profughi della Bosnia: cosa serve e come dare una mano

INiziativa della Comunità di Sant'Egidio. Raccolta urgente, il numero da contattare.

A Como ha preso il via un’iniziativa di solidarietà organizzata in collaborazione con la Comunità di Sant’Egidio in soccorso dei profughi accampati al gelo a Bihac, in Bosnia. La terribile condizione di emergenza riguarda migliaia di
persone bloccate nella “rotta balcanica”, in viaggio da Iran, Pakistan, Afghanistan, Iraq, Siria, nel disperato tentativo di trovare un futuro in Europa dopo aver sofferto guerre, violenze e miseria. L’appello urgente riguarda una raccolta di calze, calzettoni di lana, scarpe da montagna e da trekking di varie misure per uomini donne e bambini, da recapitare in via Crispi 8 a Como, previa telefonata (cell. 328 4529653).

 

È possibile anche inviare contributi economici mediante bonifico a:
Comunità di S. Egidio ACAP Onlus
IBAN: IT37C0501803200000000223558
causale: emergenza profughi Bosnia.