Quantcast

Fine settimana tragico sulle strade: morto anche il pedone investito ieri sera ad Olgiate foto

Schianto ieri sera sotto la pioggia. L'investitore non si ferma, poi torna indietro. I carabinieri lo arrestano.

Il quadro clinico è peggiorato appena arrivato in ospedale. Un impatto fatale per il 62 enne originario del Pakistan – ma residente ad Olgiate da 20 anni – Akhtar Parvez, ieri sera in via Roma proprio ad Olgiate. Le sue condizioni erano già gravissime dopo essere stato investito mentre attraversava la strada da una Fiesta condotta da un ragazzo 27enne di Solbiate, poi individuato dai carabinieri. Il ragazzo non si è fermato subito dopo l’investimento, ma è tornato indietro in un secondo momento. E’ stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale e l’aggravante del tasso alcolemico superiore ai limiti consentiti, oltre all’omissione di soccorso.

Il 62enne di origine pakistana era conosciuto a Olgiate Comasco per la sua onestà. Molti gli episodi che lo hanno visto protagonista nel corso della sua permanenza in paese tra cui la restituzione di un prezioso orologio d’oro trovato per strada. Nel suo paese – lo ricordava spesso lui – a chi ruba viene tagliata la mano. Parvez aveva lasciato il Pakistan e una condizione di povertà: dapprima l’approdo a Parigi, dove viveva il fratello, poi l’arrivo a Olgiate Comasco, ormai più di 20 anni fa.

 

La notizia del suo decesso sta facendo il giro del paese in queste ore. Profondo cordoglio in chi lo conosceva come bella persona, perfettamente integrata nella realtà di Olgiate. Lascia 5 figli