Como, denunciato per il rientro non autorizzato dalla Svizzera: era positivo al Covid! foto

E' un cameriere in servizio a St Moritz: avrebbe contratto una variante del virus: tre treni ed un taxi per il ritorno.

Operazione dei carabinieri di Como dopo verifiche con ats: nei guai un 30enne domiciliato in provincia e rientrato ieri dalla Svizzera nonostante fosse positivo al Covid. L’uomo è un cameriere di un noto hotel nelle vicinanze di St Moritz, risultato positivo alla cosiddetta variante Regno Unito/Sudafrica. Da quanto accertato ha fatto rientro a Como e per fare ciò ha viaggiato su 3 treni ed un taxi, motivo per cui è stato denunciato, avendo potenzialmente messo in pericolo di contagio gli altri passeggeri.
La segnalazione è partita direttamente dal territorio elvetico ai Carabinieri del Provinciale di Como che tramite la Stazione competente hanno accertato la presenza dell’uomo in casa, giunto solo pochi minuti prima ed immediatamente ricostruito gli spostamenti. L’uomo è stato denunciato all’autorita giudiziaria in materia sanitaria.