Riflessioni sulla cultura dello stupro con Sveva Basirah Balzini

Più informazioni su

Per il giorno domenica 24 gennaio, alle ore 16, l’Associazione Alfonso Lissi ha organizzato un incontro online sul tema della cultura dello stupro, con l’obiettivo di definirla e approfondirne i concetti.
La relatrice sarà Sveva Basirah Balzini, attivista e fondatrice di “Sono l’Unica Mia”: “Si definisce con il termine  “cultura dello stupro”, una cultura in cui la violenza sessuale è normalizzata e minimizzata, direttamente o indirettamente, da atteggiamenti, norme e media.  Nel suo intervento Sveva Basirah andrà, poi, ad esplorare le dinamiche e riflettere su come questo approccio allo stupro faccia parte della nostra quotidianità.

L’incontro si terrà sulla piattaforma Zoom (che può comodamente essere fruita senza installazione). Per partecipare è possibile iscriversi, compilando il form al sito https://forms.gle/6hTsdYjnp73K8HVS6, oppure inviando una mail ad info@associazionealfonsolissi.it .  Le registrazioni sono aperte fino al giorno precedente l’evento e le domande saranno raccolte fino a mercoledì 20 dal form e sulle pagine social dell’Associazione Alfonso Lissi.

Sveva Basirah Balzini è una femminista italiana convertita all’Islam. La sua storia, le sue esperienze, l’hanno portata ad essere ciò che ora è: una donna che vive la religione come un arricchimento e non una rinuncia. Creatrice del progetto “Sono l’unica mia” il cui obiettivo è aiutare e proteggere, nel modo più efficace possibile, tutte le vittime di violenza. Sveva Basirah è attivista e sostenitrice dei diritti LGBT.

Riflessioni sulla cultura dello stupro con Sveva Basirah Balzini

L’Associazione Alfonso Lissi valorizza e diffonde i valori costituzionali ed antifascisti, svolgendo opera di aggregazione di persone ed enti che condividano principi e finalità della stessa associazione e organizzando iniziative a carattere sociale, culturale, turistico, ricreativo.
Potete trovare maggiori informazioni sul sitowww.associazionealfonsolissi.it

Più informazioni su