Quantcast

Rosso ed arancione fino all’Epifania: le regole da seguire per spostamenti e visite ai parenti foto

Domani l'unica eccezione alle forti limitazioni. Da giovedì, con la ripartenza delle scuole, tutti in zona gialla.

Oggi rosso, domani (lunedì 4 arancione), poi ancora rosso per martedì 5 e mercoledì 6. Da giovedì 7, con la prevista ripartenza delle scuole, si torna in zona gialla come del resto l’intera Italia. In attesa di indicazioni del Governo sui cosa fare neigiorni seguenti.

Insomma,l’intera nazione resta ancora una grande zona rossa per questi ultimi giorni delle festività di Natale e fine anno

Ecco le principali restrizioni e regole da seguire:

ZONA ROSSA FESTIVI E PRE-FESTIVI

  • zona rossa dal 24 dicembre al 6 gennaio in tutta Italia
  • vietato ogni spostamento tra Regioni
  • la zona rossa è introdotta nei giorni: 24, 25, 26, 27 e 31 dicembre, 1°, 2,3,4,5 gennaio 2021.
  • si esce solo per ragioni di lavoro, necessità e salute. Chi si sposta deve presentare l’autocertificazione,
  • è possibile ricevere a casa fino a 2 persone non conviventi dalle 5 alle 22. Lo spostamento verso le abitazioni private è consentito una sola volta al giorno, in un arco temporale compreso fra le ore 5 e le 22 verso una sola abitazione ubicata nella medesima regione e nei limiti di due persone, ulteriori rispetto a quelle già conviventi, oltre ai minori di anni 14 sui quali tali persone esercitino la potestà genitoriale e alle persone disabili o non autosufficienti conviventi,
  • consentita attività motoria (vicino casa) e sportiva (lontano dai centri),
  • esercizi commerciali, centri estetici, bar e ristoranti chiusi
  • per bar e ristoranti è sempre consentito il domicilio e dalle 5 alle 22 l’asporto,
  • negozi al dettaglio chiusi,
  • sono aperti supermercati, negozi di beni alimentari, edicole, tabaccherie, farmacie, parrucchieri, barbieri, le chiese sino alle 22.

ZONA ARANCIONE GIORNI FERIALI

  • Zona arancione nei giorni feriali: 28, 29, 30 dicembre e 4 gennaio,
  • ci si sposta solo all’interno del Comune senza giustificare il motivo,
  • nei comuni più piccoli spostamenti fuori paese per Comuni fino a 5 mila abitanti entro 30 chilometri, senza raggiungere i capoluoghi,
  • è possibile ricevere a casa fino a 2 persone non conviventi dalle 5 alle 22. Lo spostamento verso le abitazioni private è consentito una sola volta al giorno, in un arco temporale compreso fra le ore 5 e le 22 verso una sola abitazione ubicata nella medesima regione e nei limiti di due persone, ulteriori rispetto a quelle già conviventi, oltre ai minori di anni 14 sui quali tali persone esercitino la potestà genitoriale e alle persone disabili o non autosufficienti conviventi,
  • chiusi bar e ristoranti, ad eccezione asporto e domicilio
  • negozi aperti fino alle 21,
  • resta il coprifuoco dalle 22 alle 5 del mattino.

Decreto Natale 2020: spostamenti tra piccoli Comuni

Gli spostamenti tra Comuni sono consentiti solo:

  • nei giorni in zona arancione,
  • se si vive in piccoli Comuni sotto i 5 mila abitanti e comunque entro un raggio massimo di 30 chilometri,
  • non si potranno raggiungere i capoluoghi.

Chi invece abita in Comuni sopra i 5 mila abitanti dovrà restare confinato all’interno del proprio paese.