Quantcast
Il bilancio

Lo strano Capodanno in zona rossa a Como: fioccano le multe tra alcool e uscite non autorizzate

Tre per la mancanza di dotazioni invernali a bordo. In piazza Matteotti via una patente al conducente.

Capodanno in zona rossa a Como ed hinterland, ma non sono mancati i trasgressori: il dettaglio degli interventi effettuati nella giornata di ieri e nella scorsa notte dalla Polizia locale cittadina, che ha monitorato la città anche con un servizio serale e notturno rinforzato.

Tra mattina e pomeriggio sono state comminate due sanzioni per la violazione del divieto di spostamento prescritto dal dpcm e tre sanzioni per mancanza delle dotazioni invernali obbligatorie. Ieri sera alle 21,40 al posto di controllo in piazza Matteotti un conducente, un uomo residente in città, è risultato positivo all’etilometro con oltre il doppio del tasso alcolemico consentito: è stato deferito all’autorità giudiziaria e gli è stata contestualmente ritirata la patente. Verso le 23,30 a Civiglio una signora in stato confusionale è stata soccorsa e riportata alla propria abitazione dove i familiari hanno espresso gratitudine alla pattuglia intervenuta. Sempre alle 23,30 in viale Innocenzo sono stati trovati dei minorenni fuori casa senza giustificazione: due verbali per violazione del dpcm sono stati contestati ai genitori.

Nella notte sono state elevate tre sanzioni in via Castelnuovo e una in via Oltrecolle per spostamento non giustificato in auto, mentre quattro sanzioni sono state elevate a Civiglio per spostamento non autorizzato a piedi. Questa settimana sono stati effettuati anche diversi controlli sulla vendita di artifizi pirotecnici senza rilevare violazioni. Il monitoraggio proseguirà nei prossimi giorni.

 

assessore negretti spiega senso unico per domenica centro como

«Grazie agli agenti della Polizia Locale – commenta l’assessore Elena Negretti (foto qui sopra) – per la dedizione, la professionalità e la partecipazione attiva dimostrata nel lavoro quotidiano per la città durante l’anno particolare che è appena finito. Vorrei rivolgere poi un ringraziamento particolare agli agenti che ieri sono stati impegnati nelle operazioni di controllo per l’ottimo lavoro svolto. Non sono i primi controlli che vengono effettuati e non saranno gli ultimi: manterremo questo metodo, garantendo una presenza importante su tutto il territorio cittadino».

commenta