Quantcast
Como

Calendario storico 2021, un’edizione dedicata ai Musei Civici

è disponibile da oggi, in Comune o in diverse librerie del centro, il Calendario Storico 2021, dedicato alle opere conservate nei Musei Civici

calendario storico 2021

Il calendario storico 2021 del Comune di Como è dedicato al patrimonio dei Musei Civici ed è disponibile da oggi nelle librerie del centro. Il progetto “La Cultura fa bene”, lanciato quest’anno dai Musei, prosegue il cammino avviato con questa ulteriore iniziativa che porta all’attenzione di tutti quanto la fruizione dell’arte possa contribuire al miglioramento della nostra vita quotidiana.

Con il calendario storico, i musei cittadini entreranno nelle case dei comaschi, con rispetto, per mostrare per la prima volta o riproporre i tesori unici che li accompagneranno per tutto il 2021. Sono state scelte alcune delle opere più significative, spaziando tra le collezioni del Museo Archeologico, del Museo Storico, della Pinacoteca e del Tempio Voltiano.

Calendario storico 2021

La storia della città e dei comaschi che l’hanno vissuta dimostra come il riconoscimento del proprio agire e pensare sia irrinunciabile per vivere il proprio futuro in modo consapevole. Il calendario storico 2021 segnerà il passare del tempo unito alle immagini delle opere dei musei civici, così da arricchire il presente del valore unico dato dalla storia. Questa edizione in particolare vuole trasmettere un messaggio di speranza, augurio e rassicurazione.

A partire dal 27 dicembre, il calendario storico sarà consegnato direttamente a casa ai capifamiglia dai 65 anni in su, per evitare gli spostamenti alla fascia di popolazione più esposta ai rischi del coronavirus, ed è già in distribuzione alle tre sedi della Ca’ d’Industria e a Villa Celesia. Il resto della cittadinanza lo potrà trovare all’Urp e all’Anagrafe del Comune (solo per chi deve già recarsi negli uffici aperti al pubblico), e nelle seguenti librerie: Ubik (piazza san Fedele), Mondadori (via Vittorio Emanuele), Feltrinelli (via Cesare Cantù), Noseda (via Cesare Cantù), Libraccio (via Giulini), Colombo (piazza Vittoria), Libreria dei ragazzi (via Lambertenghi), libreria Paoline (viale Cesare Battisti).

commenta