Quantcast

La fotonotizia di CiaoComo

Il Rotaract Club Como al Sant’Anna con le Christmas Box per l’iniziativa del Teddy Bear Hospital

Il direttore del Dipartimento Materno Infantile di Asst Lariana, Alfredo Caminiti e il primario della Pediatria del Sant’Anna, Angelo Selicorni, hanno accolto, insieme alla presidente del Collegio dei Primari, Rosa Maria Muraca, e alla coordinatrice infermieristica della Pediatria Daniela Guanziroli, una delegazione del Rotaract Club Como rappresentata dal presidente Luca Marchesi, dalla past president Emma Sticca e da Gioia Fertonani, responsabile service volontariato attivo. Il club di servizio ha consegnato all’ospedale le Christmas Box da regalare ai bimbi ricoverati, un dono che rientra nell’ambito dell’iniziativa del Teddy Bear Hospital.

“Mi piacerebbe che questo progetto possa essere un esempio di come, partendo da delle buone idee, un atteggiamento resiliente e attraverso il lavoro di squadra, si possa riuscire a fare del bene nonostante il periodo insolito che ci troviamo ad affrontare – osserva Luca Marchesi, presidente del Rotaract Club Como – Un ringraziamento particolare va a tutti i nostri soci e alle aziende del territorio che hanno permesso la realizzazione di questa iniziativa”. “A nome di tutta Asst Lariana – aggiunge il direttore sanitario Matteo Soccio – ringraziamo il Rotaract Club Como di questo speciale dono per i nostri piccoli pazienti”.

Il progetto promuove la sensibilizzazione dei bambini all’ambiente ospedaliero, così da ridurre significativamente i loro livelli di ansia e di stress di fronte a situazioni di carattere medico

Nelle scorse edizioni i bambini erano gli accompagnatori di orsacchiotti malati che diventavano pazienti dell’ospedale e venivano visitati nei diversi reparti attraverso azioni simulate e guidate dai volontari dell’associazione vestiti da medici. Durante le fasi attive del Rotaract Teddy Bear Hospital, il bambino era non solo attore principale del service, ma anche destinatario di un processo di apprendimento relativo ai metodi di diagnosi, cura e terapia. A causa dell’emergenza sanitaria, il Teddy Bear Hospital non può né essere svolto all’interno degli ambienti ospedalieri né avere i bambini quali primi attori dell’iniziativa. Per questo il Rotaract Club Como ha riadattato l’iniziativa alla quotidianità del distanziamento sociale ed in collaborazione con alcune aziende del comasco, ha trasformato il Teddy Bear Hospital in una Christmas Box contenente l’orsacchiotto di peluche che è appena stato dimesso dall’ospedale e che per guarire completamente ha ancora bisogno di tante coccole e attenzioni. Per saperne di più https://rotaractcomo.org