Quantcast
Il lutto

Addio a “Pablito”, eroe di Spagna 82: la sua carriera iniziata con la maglia del Como

Era la stagione 75-76, arrivava dalla Juve in prestito. Poche presenze e nessuna rete. Poi l'esplosione

Il calcio italiano piange la scomparsa, all’età di 64 anni, di Paolo Rossi. La notizia è stata data nella notte dalla compagna Federica. Eroe e capocannoniere dei Mondiali del 1982 vinti dall’Italia, Rossi nella sua carriera ha vestito le maglie del Vicenza, Perugia Juventus, Milan, Verona e proprio quella del Calcio Como. Qui, ad appena 19 anni, ha iniziato la sua splendida carriera e qui lo ricordano ancora in tanti con affetto. Paolo Rossi sul Lario non ha però avuto molta fortuna. Arrivò in prestito dalla Juve per il torneo 1975-1976 e non riuscì ad emergere. Per lui soltanto sei presenze e nessun gol. Il Como era neopromosso in serie A. Di quella squadra facevano parte, tra gli altri, il portiere rigorista Antonio Rigamonti, Silvano Fontolan, Simone Boldini, Roberto Melgrati, Claudio Correnti, Doriano Pozzato ed Alessandro Scanziani.

paolo rossi al como

Paolo Rossi era giunto in azzurro grazie alla raccomandazione di Marco Tardelli. Il Como era neopromosso in serie A. L’allenatore era Beniamino Cancian. La stagione è stata difficile per i lariani e lo stesso Rossi, esploso poi a qualche anno di distanza con la maglia del Vicenza.

commenta