Coronavirus in Canton Ticino: i dati dei positivi mandano in lockdown bar e ristoranti e fermano i treni

Più informazioni su

I numeri dell’epidemia Covid in Canton Ticino continuano a destare preoccupazione, il tasso di positività dei tamponi resta altissimo, il 22% contro il 16,3 dell’intera Svizzera (in Italia oscilla tra l’11 e il 12). Per far fronte alla situazione Bellinzona ha varato delle nuove misure per provare a contenere i contagi e la diffusione del Coronavirus. Da domani fino a mercoledì 23 dicembre i bar dovranno chiudere alle 19.00, mentre ristoranti e take away dovranno spegnere le insegne alle ore 22.00. Sempre alle 22 dovranno chiudere anche le case da gioco e gli altri locali notturni.

Ma non solo, tutta la Svizzera è costretta a inasprire ulteriormente le misure anti Covid di fronte a un indice di contagiosità che non arretra così da giovedì si fermeranno al confine una serie di treni diretti in Italia non essendo in grado di far rispettare alcune norme anti contagio richieste dalle autorità del nostro Paese.

A farne le spese saranno molti lavoratori pendolari lungo il confine tra Lombardia e Ticino. Una paralisi dei trasporti che ha mobilitato la politica ai più alti livelli: domani  è previsto un colloquio chiarificatore tra la ministra italiana Paolo De Micheli e la sua omologa a berna Simonetta Sommaruga.

Più informazioni su