Sentiero dei Sogni presenta il libro “Como un Quadro”

Un anno travagliato anche per le Passeggiate Creative organizzate dall’associazione Sentiero dei Sogni, tra appuntamenti annullati e altri commutati in webinar o altri meeting in rete, il piacere di ritrovarsi e camminare tutti insieme si è ridotto a poche occasioni nei mesi estivi.

In ogni caso l’anno sta volgendo al termine ed è  il momento del tradizionale appuntamento prenatalizio promosso e condiviso da Sentiero dei Sogni con Wikimedia Italia per mercoledì 9 dicembre. Si tratta della serata di premiazione del concorso fotografico “Wiki Loves Lake Como e di presentazione dei progetti 2021 dell’ associazione. Quest’anno anche quest’ultimo appuntamento sarà online: “Non potrà sostituire il piacere di incontrarci nella splendida Sala Bianca, messa a disposizione dalla Società Palchettisti del Teatro Sociale di Como, come abbiamo fatto negli anni scorsi, ma magari permetterà di partecipare a qualcuno più lontano – dice Pietro Berra, presidente di Sentiero dei Sogni –  Tra le nuove iniziative presenteremo in particolare il libro “Como un Quadro. Viaggio attorno al Lario in cento opere d’arte” che uscirà proprio quel giorno e che nel 2021 ci porterà a seguire anche sul campo le orme di Segantini, Turner, Leonardo e tanti altri grandi artisti”

L’appuntamento è per mercoledì 9 dicembre alle 21 a questo link (dopo aver cliccato, dovrete scegliere “login come ospite”, quindi “unisciti alla sessione”): https://tinyurl.com/WLMLakeComo

Generico dicembre 2020

Nel libro “Como un Quadro”, edito da New Press, sono raccolte le tappe del progetto omonimo lanciato dall’associazione Sentiero dei Sogni. L’idea iniziale nasce dai numerosi dipinti conservati nella Pinacoteca civica di Como nonchè da tante altre vedute della città lariana e del lago sparse in alcuni tra i più importanti, musei del mondo (il Louvre a Parigi, la Tate Modern a Londra, il British Museum, il Metropolitan di New York, il Pushkin di Mosca…). Questi quadri possono fornire sia ai comaschi che ai turisti infiniti spunti per (ri)scoprire un po’ della bellezza e della storia del territorio lariano. E, in qualche caso, anche per rigenerare aree o scorci che nei secoli sono stati “dimenticati”.

libro como un quadro

Per “Como un Quadro” sono stati selezionati 100 dipinti da cui partire per un approccio attivo al paesaggio con la caccia al punto di vista dell’artista che ha dipinto la veduta e le successive passeggiate creative con il coinvolgimento di poeti/scrittori, pittori e fotografi per andare a scoprire dal vero i luoghi dipinti. Infine la realizzazione di una mappa virtuale e cartacea  «Como un Quadro» ad uso dei turisti (ma anche dei comaschi), che potranno così facilmente localizzare e visitare i luoghi che hanno ispirato i grandi artisti, ma anche connettere le collezioni della Pinacoteca civica e di altre scrigni sparsi per il territorio (Villa Carlotta, Villa Vigoni, il Museo della seta…) con i paesaggi circostanti.

Il progetto “Como un Quadro” permette anche di viaggiare nel tempo e nelle stratificazioni culturali e paesaggistiche del territorio, come dimostrano queste tre opere: una veduta secentesca di Como conservata in Pinacoteca, «Ave Maria a Trasbordo» (1882-1886) di Giovanni Segantini e «La prospettiva azzurra» (1936) di Giuseppe Terragni.