Chiara Michelini danza tra le opere di Giacometti al Teatro di Chiasso foto

Teatri chiusi e spettacoli sospesi in tutta Italia, non così il Canton Ticino. Il Cinema Teatro di Chiasso (poichi metri oltre la frontiera in via Dante 3B), ha dato il via alla stagione teatrale seppur a ranghi ridotti. Sabato 5 dicembre alle ore 20.30 in sala e contemporaneamente  in diretta streaming, lo spettacolo di danza L’OMBRA DELLA SERA con Chiara Michelini e la regia di Alessandro Serra.

“L’ombra della sera” si ispira alla vita e all’opera di Alberto Giacometti. La scelta di confrontarsi con questo artista nasce dalla potenza della sua opera che colpisce e suscita quel genere di emozione che si prova quando si riconosce in ciò che si vede qualcosa di familiare. Giacometti ha saputo cristallizzare la vita vivente in opere capaci di raccontare una profonda umanità. Nella sua arte è possibile trovare un interlocutore privilegiato che ci pone di fronte a un corpo svelato, dotato di una forza sovrumana, pesante come il bronzo ma in grado, diceva Cocteau, di far pensare alle impronte degli uccelli sulla neve. Lo spettacolo è un omaggio alla mostra “ALBERTO GIACOMETTI (1901-1966) grafica al confine fra arte e pensiero” in corso fino al 10 gennaio 2021 al m.a.x. museo adiacente al teatro di Chiasso.

teatro cjiasso danza

Sul palco Chiara Michelini come unica protagonista, animerà le opere del grande artista svizzero, opere che si raccontano attraverso un occhio tutto femminile guidato dalle tre donne che hanno segnato l’esistenza di Giacometti: la madre, la moglie, l’amica prostituta Caroline. Il titolo “L’ombra della sera” vuole evocare quel particolare momento in cui, quando scende il crepuscolo, l’artista si toglie gli occhiali, spegne la luce ed esce per addentrarsi tra le ombre che abitano il quartiere parigino in cui ha vissuto. Rimane solo l’atelier, vuoto, tutto si muove appena, continuamente si trasforma in una lentezza verticale. Riposano statue ricoperte di stracci bagnati, dee immobili nel loro sudario di silenzio, sentinelle vigili e discrete nella loro solitudine assoluta la cui bellezza – scriveva J.Genet – “pare risieda nell’incessante, ininterrotto andirivieni fra la lontananza più remota e la più intima familiarità: un andirivieni senza fine, che ci fa dire che sono in movimento”.

L’universo di Alberto Giacometti viene evocato con un racconto silenzioso ed essenziale, fatto di immagini e movimento. Un movimento che non corrisponde mai al puro spostamento, ma piuttosto a una qualità più profonda e intima. La struttura drammaturgica si compone a partire dalle opere dell’artista: forme precise da cui estrarre possibili qualità di movimento e corrispettivi frammenti di umanità da evocare.
Il racconto si sviluppa attraverso un punto di vista femminile ispirato alle tre donne della sua vita: la madre Annetta, la moglie Annette e la prostituta Caroline. La grande avventura per Giacometti consisteva nel veder sorgere qualcosa di ignoto ogni giorno sullo stesso viso. In questo senso lo spettacolo si ispirerà soprattutto al suo sguardo. Le sue opere nascono dall’ossessione di ritrarre esattamente ciò che vedeva, nel modo in cui lo vedeva. Uno sguardo capace di attraversare la ferita più segreta e svelarne la bellezza, solitaria e dolente. Non si tratta di figure inquietanti ed estranee, nulla di più reale è mai stato scolpito da artista.
È di ritrattistica dal vero che si sta parlando, non di arte astratta. Sarà un ritratto dal vivo.

 

Cinema Teatro Chiasso

sabato 5 dicembre ore 20.30

L’OMBRA DELLA SERA
regia, scene, luci Alessandro Serra
danzatrice Chiara Michelini
produzione Teatropersona

In seguito alle più recenti norme decise dalle autorità per combattere la pandemia, il pubblico in sala è limitato a 30 persone, seguendo il piano di protezione approntato dal teatro. La prenotazione è obbligatoria. Biglietto CHF 35.-, acquistabile presso la biglietteria del Cinema Teatro; esiste inoltre la possibilità di acquistare un ticket integrato (in vendita al bookshop del m.a.x. museo) che permette di seguire la visita guidata della mostra, alle ore 18.00, prima dello spettacolo.
Lo spettacolo sarà comunque anche trasmesso in diretta streaming e visibile gratuitamente dal sito web http://www.centroculturalechiasso.ch/cinema-teatro/

La biglietteria del Cinema Teatro è a disposizione da mercoledì a venerdì dalle ore 17.00 alle 19.30, il sabato dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 19.30.
Tel.: +041 (0)58 122 42 78
e-mail: cassa.teatro@chiasso.ch

teatro chiasso michelini

 CHIARA MICHELINI
Chiara Michelini si forma come danzatrice presso Dance Gallery/Centro Civico Danza di Perugia sotto la direzione di Rita Petrone e Valentina Romito. Perfeziona i suoi studi seguendo masterclass e workshop con maestri quali Jeromy Nelson, Ivan Wolfe, Rosita Mariani, Bruno Collinet, Michele Abbondanza e Antonella Bertoni, Roberto Castello, Simona Bucci, Joanne Woodbury, Julie Stanzak, Masaki Iwana, Elita Cannata, Caroline Boussard, Carolyn Carlson. Partecipa a laboratori teatrali condotti da Danio Manfredini e Yoshi Oida.
Nel 2009 consegue Doctorat Professionel en Thérapie de la Danse presso UEJM –Bruxelles. Come coreografa e performer partecipa a diversi festival tra i quali Festival Danza di Brescia (2003), Uscite di Emergenza (2003 – 2004, Milano), Festival Danza Estate di Bergamo (2004), “Il Femminile” a cura di Sentieri Selvaggi (2006, Milano), INFUSI \ Le arti in città (2008, Perugia), Soirée Carlson – Teatro Cucinelli (2015, Solomeo – Perugia). Come danzatrice collabora con diverse compagnie tra le quali Artemis Danza (Parma), Abbondanza\Bertoni (Trento), Zerogrammi (Torino), Teatropersona (Siena), Accademia arte della diversità /Teatro la Ribalta (Bolzano), Dance Gallery (Perugia), c.ie Artopie (Francia), Carolyn Carlson presso CCN de Roubaix Nord pas de Calais (Francia). Nel 2016/17 collabora con il regista Alessandro Serra per i movimenti di scena degli spettacoli MACBETTU (vincitore premio ANCT 2017 e premio UBU 2017 come miglior spettacolo dell’anno) prodotto da Sardegna Teatro (Cagliari) e FRAME, prodotto da Teatro Koreja (Lecce).
Da diversi anni parallelamente al lavoro di compagnia si dedica all’attività formativa tenendo laboratori di danza contemporanea e teatrodanza per attori e danzatori presso associazioni ed enti ospiti quali Artifando! (Milano), Metaphysical Dance Academy (Milano), LYCEUM/formazione triennale di danzaterapia clinica (Milano), associazione culturale Ossigeno (Velletri, Roma), Dance Gallery (Perugia), Art Garage (Pozzuoli, Napoli), Nostos Teatro (Aversa, Caserta), Accademia Minima (Siena), Bocheteatro (Nuoro), Centro Teatrale Umbro (Gubbio, Perugia).

Chiara Michelini


 EVENTO COLLATERALE ALLA MOSTRA AL m.a.x. museo
Lo spettacolo L’ombra della sera viene proposto fra le manifestazioni in collaborazione con il m.a.x. museo di Chiasso (Svizzera) nell’ambito della mostra “ALBERTO GIACOMETTI (1901-1966) grafica al confine fra arte e pensiero”, in corso fino al 10 gennaio 2021.
Per l’occasione sabato 5 dicembre 2020 alle ore 18.00 viene proposta una visita guidata alla mostra, (5 + 5 persone); la serata prosegue dunque al Cinema Teatro (che si trova di fronte al m.a.x. museo) con lo spettacolo L’ombra della sera.
Per questi due eventi viene proposto un ticket integrato/ridotto: il biglietto che combina visita guidata e spettacolo (CHF 35.-) è disponibile solo presso il bookshop del m.a.x. museo.
*****