Il calendario più bello? Quello dei Nonni di Natale

Al via, su CiaoComo, l'iniziativa "Ciao nonni", il calendario radiofonico dell'avvento con AutoVittani, Auser Como e Pasticceria Fuin

Ha preso il via oggi il primo appuntamento con “Ciao Nonni”, un’iniziativa di CiaoComo e AutoVittani, concessionaria Renault di Como, Sondrio, Lecco e Cantù in collaborazione con Auser Como e Pasticceria Fuin.

In questi tempi così complessi e difficili, in cui l’emergenza sanitaria ha messo tutti a dura prova, il pensiero va ai più fragili, a quella fetta di popolazione che, più di tutte, ha pagato caro il prezzo della pandemia, in termini di salute, condizioni economiche, relazioni sociali e familiari. Per questo motivo, “Ciao Nonni” ha l’obiettivo di coinvolgere anziani di tutta la provincia in una trasmissione radiofonica interamente dedicata alle feste, attraverso la quale sarà possibile andare a ritroso negli anni per raccontare i Natali delle nostre Nonne e Nonni.

“Ciao Nonni” si articola come un vero e proprio calendario dell’avvento,  Ogni giorno, infatti, dal 1 al 24 dicembre, un nonno comasco che vive in famiglia, in collegamento via Skype dalla propria abitazione, sarà protagonista di una trasmissione radiofonica di circa 20 minuti, condotta dallo speaker radiofonico Francesco Montalbano. Ai microfoni di CiaoComo il “nonno di Natale” del giorno racconterà il suo Natale, quello di quando era bambino, oppure un Natale speciale legato al territorio, ad una tradizione familiare, ad un periodo preciso della storia, ad un evento per lui significativo, arricchendo la narrazione di aneddoti, ricordi, ricette e molto altro.

Durante la trasmissione, la protagonista o il protagonista di giornata,  avrà l’occasione di donare, ad un “nonno” ospite di una casa di riposo o ad una realtà associativa da lui conosciuta, una “Coccola”, il dolce ideato e prodotto per questa particolare occasione dalla pasticceria Fuin di Como.

Nonni di Babbo Natale Sandra e Peppo

Il compito di inaugurare la prima “finestra” del calendario è toccato a nonna Sandra e nonno Peppo di San Fermo, che hanno destinato la loro “Coccola” alla Caritas, dove nonno Peppo presta la sua opera di volontariato.

Per quardare tutti i nonni clicca qui