Argegno, pizza sospesa per superare il lockdown segui la diretta

La bellissima iniziativa dei titolari di Hotel Argegno - Ristorante Pizzeria "La Corte": la pizza sospesa per tutti i cittadini del Comune di Argegno

Una bellissima iniziativa quella messa in atto ieri sera, ad Argegno, da parte della famiglia Peroni, in collaborazione con Carnini: una pizza sospesa per tutti gli abitanti del Comune, un bellissimo segnale per unire la città in un momento così difficile.

pizza sospesa ad Argegno

«Vogliamo essere solidali con i nostri concittadini in questo momento di paura e tensione – ha raccontato Elena Peroni, titolare insieme al fratello Paolo del ristorante pizzeria Hotel Argegno “La Corte”inizialmente l’iniziativa della “pizza sospesa” è nata per dare a mano a chi si trova in particolare difficoltà economica e lavorativa, ma poi abbiamo deciso di allargarla a tutto il paese, un simbolo di unione e vicinanza anche in questo periodo in cui non possiamo stare vicini e abbracciarci. È una semplice margherita, ma é fatta davvero con il cuore, nella speranza che questo periodo passi presto. Abbiamo visto tante persone contente, tanti bambini, e di questo siamo davvero felici».

pizza sospesa ad Argegno

Sono stati molti, infatti, i cittadini di Argegno che hanno prenotato e ritirato le pizze presso il locale, sempre mantenendo il massimo dell’ordine e della distanza. «Sappiamo di non essere stati gli unici ad avere un’idea simile – ha concluso la titolare – ma per noi era importante dire, ai nostri concittadini, anche con un semplice gesto come quello legato ad una pizza, che ci siamo e resistiamo, accanto e con loro».

pizza sospesa ad Argegno