Festival Cinema delle Foreste: premiato il cortometraggio sulla Valle Intelvi foto

Più informazioni su

    La terza edizione del Festival Cinematografico delle Foreste che si è chiusa lo scorso 20 novembre, ja premiato un video documentario sulla Foresta Intelvese.  La rassegna, che aveva per titolo “I polmoni verdi della Terra”, si è svolta in streaming con la proiezione di 23 film ricevuti da 10 nazioni del mondo

    Il videomaker Marco Tessaro ha girato in Valle Intelvi un cortometraggio per descrivere le azioni del Consorzio Forestale Lario Intelvese. Intento del documentarista era mostrare la foresta come patrimonio della comunità locale:

    – la gestione dei boschi con l’ottica del miglioramento ambientale;
    – la filiera bosco – legno – energia;
    – la sistemazione idraulica e forestale del bosco con tecniche di Ingegneria naturalistica.

    Al cortometraggio è anfato il premio ERSAF

    Qui il trailer e l’intervento di Tessaro alla premiazione

    Il Festival Cinematografico delle Foreste è un progetto creato dall’Associazione Montagna Italia e promosso dal Comune di Bergamo, in collaborazione con ERSAF Lombardia, Provincia di Bergamo e diversi Partner,
    che permette a tutti gli appassionati di conoscere, attraverso video affascinanti, le foreste del mondo.

    Le foreste sono sempre più esposte ai fenomeni climatici estremi causati dal riscaldamento globale. È pertanto sempre più necessario intraprendere una riflessione sulle politiche di gestione forestale e su come realizzare foreste all’interno e attorno ai centri urbani, necessarie per salvaguardare ed accrescere la biodiversità anche in città. Le città, che occupano soltanto il tre per cento della superficie della Terra, consumano oggi il 78 per cento dell’energia utilizzata in tutto il mondo e sono responsabili del 70 per cento delle emissioni di gas a effetto serra.
    È dunque necessario intervenire in ambito cittadino per attivare cambiamenti benefici non solo per le popolazioni che vivono in contesti urbani, ma anche nella lotta globale al riscaldamento climatico.
    Un primo passo è quello di diffondere una “cultura verde” e il Festival delle Foreste si muove proprio in questa direzione.

     

    Più informazioni su