25 novembre 2020: giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne. Women in White invitano a due appuntamenti da non perdere

25 novembre 2020: cosa significa ricordare oggi, in questo straordinario anno 2020, la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne? Ha ancora senso? Eccome se ha senso. Oggi più che mai, mentre siamo nel pieno di una pandemia che ha acuito e fatto aumentare ancora di più gli episodi di violenza domestica a causa della quarantena forzata nelle proprie abitazioni, in nuclei familiari e parentali disfunzionali e violenti, è necessario ricordare e celebrare questa data.

La domanda di fondo rimane sempre la stessa: possiamo affermare di vivere davvero in una società dove uomini e donne hanno gli stessi diritti, uguali possibilità di realizzarsi e di esprimere liberamente la propria individualità, senza essere prigioniere e prigionieri di gabbie di genere? E senza essere oggetto di discriminazione e di violenza, parlata e agita?

No. O almeno, non ancora.

La violenza di genere e la comunicazione sessista ci raggiungono ovunque e spesso assumono toni smorzati, non apertamente violenti, facendo uso di messaggi subdoli che tendono a bloccarci in ruoli già fissati e cristallizzati a seconda del nostro sesso. Da qui il desiderio e la necessità di unire le forze e di cominciare ad agire in modo pratico e fattivo per mettere in discussione questo sistema e affinare la nostra sensibilità in merito.

Quattro anni fa, il 25 novembre del 2016, in occasione di questa ricorrenza così simbolica, l’associazione Women in White – Society, grazie all’azione coordinata di Alle Bonicalzi, filosofa e fotografa, art director del gruppo e Paola Minussi, scrittrice e musicista, presidente WiWs, sente l’esigenza e l’urgenza di dare voce alle storie di ordinario sessismo e di violenza ai danni delle donne e lancia la campagna #NoiCiSiamoScocciate, invitando chi lo desidera a raccontare le proprie storie di sessismo quotidiano attraverso brevi testi e foto “scocciate”.

La campagna sul web dura due anni; l’8 marzo 2018, in occasione di un’altra data simbolica, la giornata della donna, è pubblicato, grazie a un Crowdfunding, il libro che raccoglie tutte le foto e le testimonianze raccolte, dal titolo “Io mi sono scocciata. Storie di ordinario sessismo”.

25 novembre 2020 siamo ancora qui a testimoniare la nostra attenzione e la nostra volontà di partecipazione a questa battaglia di civiltà con due iniziative che abbiamo − e che ho − molto a cuore e a cui vi invito a partecipare: la presentazione del libro di Monica Lanfranco “Crescere uomini. Le parole dei ragazzi su sessualità, pornografia e sessismo” (Erickson 2019) e la mostra fotografica e virtuale, ideata e realizzata da Alle Bonicalzi dal titolo “INDICIBILE II – Virtualmente non autorizzata”.

ww's violenza donne

(Celeste Grossi ph. Alle Bonicalzi)

Il primo appuntamento, organizzato da Arci Como, Donne in Nero, Women in White – Society sarà online mercoledì 25 novembre alle 21.00 sulla piattaforma gotomeeting. Dialogheranno con l’autrice Monica Lanfranco, giornalista, scrittrice e formatrice, Celeste Grossi, Grazia Villa e Paola Minussi. Potete partecipare all’evento mercoledì 25 novembre alle 21:00 accedendo alla seguente piattaforma: https://global.gotomeeting.com/join/379544093  anche tramite telefono. Italia: +39 0 230 57 81 80 Codice accesso: 379-544-093

Il secondo appuntamento sarà la visita e il vernissage della mostra, assolutamente virtuale − e che ci auguriamo diventi virale − ideata e realizzata da Alle Bonicalzi, filosofa, fotografa e formatrice, dal titolo “INDICIBILE II – Virtualmente non autorizzata”. Potete partecipare a partire da martedì 24 novembre, accedendo dal seguente link: https://www.allebonicalzi.com/indicibile/indicibile/

Una mostra potente e necessaria. Una mostra straordinaria per tempi fuori dall’ordinario. Tante le opere che mi hanno colpito e fatto riflettere: la mia preferita? Eccola: “Innocuo si scrive con la q?” Vi invito ad andarla a cercare nella mappa virtuale della mostra, che si snoda per le strade della città di Como, in un evento-scoperta davvero unico.

ww's violenza donne

(Alle Bonicalzie e Paola Minussi)

Parliamo di questi due incontri con Alle Bonicalzi e Celeste Grossi nella prossima puntata della rubrica “Spazio al femminile” a cura di Paola Minussi su Ciaocomoradio

Vi aspettiamo: noi il mondo – questo mondo – lo vogliamo cambiare davvero e non solo come WiWs ma come cittadine e cittadini del mondo, sorelle e fratelli di un’unica umanità.

Venite con noi?

Insieme possiamo davvero fare la differenza.

 

Paola Minussi

Scrittrice, musicista, ideatrice della Women in White – Society

Ascolta l’intervista a Celeste Grossi e Alle Bonicalzi