Come creare una home gym

Sono sempre di più gli appassionati di fitness che negli ultimi anni hanno deciso di dedicare un angolo di casa propria agli allenamenti quotidiani, che si tratti di estimatori del body building, degli amanti del bodyweight training o di praticanti di particolari discipline dell’ampio e variegato mondo dell’allenamento.

Stanze inutilizzate, garage, cantine e persino portici e giardini sono così diventati sede di piccole palestre domestiche in cui rifugiarsi all’occorrenza per piccole ventate di benessere o lunghe e faticose sessioni di training.

I recenti avvenimenti mondiali hanno inoltre quasi costretto molti a trovare metodi alternativi per tenersi in forma e ad escogitare strategie di allenamento capaci di sopravvivere ad ogni crisi e difficoltà: le home gym sono proprio la soluzione ideale e quando ben allestite permettono di non perdere nemmeno un briciolo della propria forma fisica pur nella tranquillità delle mura di casa.

Un notevole risparmio di tempo ed anche di denaro, specialmente se si conoscono le tattiche migliori per dare vita ad una home gym funzionale ed economicamente abbordabile. Come creare la palestra casalinga perfetta? Ecco quale tips.

Come comporre una home gym

Una home gym può essere realizzata con modalità praticamente infinite e con budget che vanno dal low cost alle composizioni da migliaia di euro. È quindi assolutamente possibile modulare il proprio angolo fitness basandosi sul proprio portafoglio, sullo spazio che si ha a disposizione e sulla tipologia di training che si desidera praticare, incrementando all’occorrenza tools, macchinari e supporti.

Partendo però dagli irrinunciabili e salendo in dettaglio e funzionalità, quali sono gli accessori gym che devono necessariamente far parte di una palestra domestica?

Manubri componibili

Una semplice coppia di manubri componibili consente di allenare diversi distretti muscolari modulando il carico a seconda del livello personale e delle esigenze: caricando i manubri con un peso minimo ci si potrà allenare anche se si è neofiti del fitness, mentre aggiungendovi del peso si può arrivare a sentire un notevole sforzo fisico, perfetto anche per gli atleti più navigati.

La scelta di manubri è veramente ampia e la loro versatilità li rende un attrezzo indispensabile nella propria gym: per aiutare gli aspiranti atleti ad orientarsi tra le infinite opzioni a disposizione sul mercato, Cosemigliori.it propone un interessante elenco dei più popolari manubri da palestra sulla piazza, completo di prezzi, caratteristiche e store dove acquistarli.

Barra per le trazioni

Un perfetto allenamento di tirata, che coinvolga tutto il dorso ed i bicipiti in maniera ottimale è quello eseguito con le trazioni. Un esercizio tanto semplice quanto completo che è facilmente riproducibile in casa grazie ad una comune barra per trazioni in metallo.

Ne esistono di tutte le forge, diametri e dimensioni: una telescopica si può facilmente adattare ad esempio agli stipiti delle porte o ai muri abbastanza ravvicinati da consentirne un’installazione in sicurezza.

 

Suspension trainer

Più comunemente conosciuto come TRX, il suspension trainer è un attrezzo particolarmente versatile e flessibile che consente agevolmente un allenamento full body.  Grazie a questo semplice strumento sono possibili sia esercizi di spinta come i push ups, che di tirata come gli australian pull ups, ma anche numerosi esercizi per gambe e addominali.

L’unico limite è la fantasia e per sapere come utilizzare al meglio il suspension trainer l’ideale è seguire qualche corso online, spesso offerto dalle stesse case di produzione che offrono ai loro clienti video introduttivi sulle mille possibilità di questo semplice tool.

Kettlebells

Dotate anch’esse di eccezionale versatilità le kettlebells hanno diversi adepti, attratti dai molteplici usi che si possono fare di questi attrezzi ginnici. Maniglia, forma sferica e peso modulabile le caratterizzano e ne fanno uno dei migliori partner per l’allenamento domestico.

Fondamentale è però dotarsi di un vero set di kettlebells che possano coprire tutti i diversi esercizi eseguibili ed allenare al meglio ogni muscolo coinvolto.

I plus da aggiungere alla home gym

Se la voglia di impegnarsi nel proprio percorso benessere aumenta e di pari passo anche il budget e la metratura da dedicare alla propria home gym, ecco qualche interessante aggiunta da inserire in squadra.

Rack e bilancieri

Dotarsi di un valido bilanciere significa potersi avventurare, tra le altre cose, nel mondo degli stacchi da terra. Quando ci si arma di bilanciere è d’obbligo combinarlo con dei dischi in ghisa o dei bumpers, e con una pedana o una superficie gommata che possa attutire l’impatto degli attrezzi sul pavimento.

Completare il set da home gym con un rack sarebbe poi l’ideale per iniziare anche a
cimentarsi con military press e squat con bilanciere. L’importante è assicurarsi sempre di agire in sicurezza e secondo il proprio grado di preparazione, nonché di controllare che i macchinari che si scelgono siano dotati di tutti gli standard di sicurezza richiesti.

Panca

Perfetto compagno di rack e bilancieri è anche la panca, che piana o inclinata può essere un supporto ottimale per esercizi sempre più complessi, sia appunto con l’accoppiata pesi-bilanciere che con i manubri. Per imparare i migliori trucchi per avere un fisico scolpito è in ogni caso opportuno rivolgersi sempre ad uno specialista del settore.

Un personal trainer qualificato può essere un valido aiuto sia nella stesura di una scheda di allenamento che miri esattamente ai propri obiettivi, sia nella costruzione di un percorso compatibile con il proprio stato di salute complessivo.

Via libera quindi ad un fai da te che vada però a braccetto con una solida consulenza professionale.