Il blitz della polizia nei boschi di Monguzzo e Merone: trovata eroina tra gli alberi foto

Gli agenti della Questura trovano un involucro nascosto vicino alle radici. Un giovane segnalato

Blitz del personale della Questura di Como, coadiuvato dal reparto Prevenzione Crimine Lombardia della Polizia di Stato: ha setacciato l’area boschiva tra Monguzzo e Merone (nei prossi del lago omonimo) trovando droga e mettendo fine ad una attività di spaccio, segnalata anche da alcuni dei residenti. Nei pressi di un albero, è stato rinvenuto un involucro di cellophane con all’interno due pezzi di sostanza stupefacente solida, di colore marrone, dalle caratteristiche riconducibili all’eroina. Dall’analisi chimica effettuata dalla Polizia Scientifica si è accertata la natura, per un peso complessivo di 102 grammi, dal valore attuale di mercato stimabile sui 2mila euro. Sostanza sequestrata

 

Durante il servizio, è stato anche segnalato alla locale Divisione Anticrimine un cittadino italiano residente in provincia di Como, con diversi precedenti per reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti. Avviate le pratiche per il foglio di via obbligatorio.