Ed il cambio gomme come lo faccio ? Cna sollecita il Governo per una risposta certa foto

Richiesta di interpretazione normativa a Roma. a pochi giorni dalla data dell'entrata in funzione del provvedimento: posso uscire dal mio comune ?

Che il caos regni sovrano lo conferma il fatto che le associazioni di categoria associate alla Cna (Confederazione nazionale dell’artigianato) hanno spedito una lettera urgente al Ministro dei trasporti De Micheli ed a tutto il suo entourage per poter definire cosa fare e come comportarsi con i tanti automobilisti che vogliono sapere. La domanda, in fondo, è una delle più semplici e banali: ma per il cambio gomme ? Tra l’altro procedura obbligatoria in questi giorni per potersi mettere in regola in caso di controllo dalla prossima settimana ? Si può andare – senza incorrere in sanzioni – dal proprio gommista di fiducia (anche se fuori dal comune di residenza) ?  Richiesta di interpretazione normativa l’hanno chiamata i “poveri” artigiani e  gommisti, non solo lariani, ma anche in tutta Italia. Perchè il cambio gomme è davvero vicino e le certezze nulle. Qui il testo in attesa da indicazione univoca dal Ministero.

gomme da neve obbligo da oggi sulle strade

 

 

Lì, 9 novembre 2020
Alla cortese attenzione de:
Ministra dei Trasporti
On. Paola De Micheli
Segreteria del Ministro
Dr. Federico Sichel
Ufficio e Capo di Gabinetto del Ministro
Dr. Alberto Stancanelli
Segreteria Tecnica del Ministro
Dr. Mauro Antonelli
Capo Dipartimento per Trasporti,
Navigazione, Affari Generali e Personale
Dr.ssa Speranzina De Matteo
Direttore Generale per la Motorizzazione
Ing. Alessandro Calchetti
Dirigente Div.3 della Motorizzazione
Dr. Paolo Amoroso
E, p.c. Ministero dell’Interno – Direttore
Centrale Polizia stradale, Ferroviaria, Comunicazioni e Raparti speciali
della Polizia di Stato
Dr.ssa Daniela Stradiotto
Ministero dell’Interno – Direttore
Polizia Stradale
Dr. Paolo Maria Pomponio
Oggetto: Sostituzione pneumatici estivi/invernali – Effetti Covid19 – Richiesta interpretazione normativa

 

Come noto la circolazione stradale durante il periodo invernale è soggetta, laddove operano specifiche Ordinanze, all’impiego di pneumatici invernali dal 15 novembre al 15 aprile.
I gommisti, che operano durante il periodo Covid19 per assicurare la manutenzione e riparazione
dei pneumatici dei veicoli in circolazione, sono chiamati ad uno straordinario impegno di lavoro per effet-
tuare per tempo il cambio stagionale. Tale impegno deve essere necessariamente svolto nella piena osservanza delle misure per la salvaguardia dei lavoratori e dei clienti che possono portare il loro veicolo dal
gommista solo se il loro spostamento rientra tra quelli ammessi (vedi nuovo DPCM 3 novembre 2020).

 

La recente entrata in vigore del succitato DPCM e l’Ordinanza del Ministero della Salute del 4 novembre
2020 impongono precise condizioni di spostamento delle persone che rallentano ulteriormente l’afflusso
degli automobilisti nei vari esercizi commerciali e le relative operazioni di montaggio e smontaggio.
Tutto ciò premesso, le Associazioni firmatarie della presente comunicazione, in rappresentanza dei
produttori di pneumatici nuovi e ricostruiti (Assogomma e AIRP), dei Rivenditori specialisti di pneumatici
(CNA, Confartigianato e Federpneus) e delle Industrie dell’autonoleggio e servizi automobilistici (ANIASA)
ritengono indispensabile che sia consentito agli automobilisti che si trovano nelle aree soggette a limitazione degli spostamenti (in particolare “zone rosse”) di potersi recare dal gommista per procedere al montaggio di pneumatici invernali considerando tale operazione di fondamentale importanza per la sicurezza stradale e per adempiere a specifici obblighi di legge dai quali non è possibile derogare. Tale interpretazione è da considerarsi rientrante in
una delle fattispecie di “stato di necessità” che rimarrà operativa anche dopo il 15 novembre.

 

In tale caso, però, se l’automobilista si troverà a circolare in zone del Paese regolate da Ordinanza che prevedono
l’impiego di pneumatici invernali o catene a bordo, lo stesso dovrà munirsi degli appositi dispositivi di aderenza nel tratto di percorrenza dalla sua residenza/domicilio/abitazione, sino al gommista.
Tenuto conto dell’imminenza della data di scadenza, tale richiesta necessita di una risposta tempestiva così da provvedere ad un’organizzata operatività della filiera assicurando la sicurezza stradale e la corretta circolazione dei veicoli.

 

Cordiali saluti.
ANIASA
Il Presidente
AIRP
Il Segretario Generale
Assogomma
Il Direttore
Massimiliano Archiapatti Renzo Servadei Fabio Bertolotti
CNA Federpneus
Il Portavoce nazionale Gommisti Il Segretario Generale
Giuseppe Calì Renzo Servadei

 

Sopra la video diretta di ieri sera a CiaoComo del segretario provinciale Cna Lario e Brianza Ivano Brambilla: ha cercato di fare chiarezza anche su questo argomento, ma finora mancano risposte sicure