Coronavirus: La Rete è Live II – episode 4

Più informazioni su

 

Il Dpcm d’autunno ha bloccato, di fatto, ogni tipo di evento che prevede pubblico in presenza, anche in strutture deputate, come cinema e teatri, che avevano messo in atto tutte le disposizioni previste per il contenimento del contagio da Covid-19. Fortunatamente la rete internet è viva più che mai ed è diventata il luogo degli eventi culturali, di intrattenimento, di formazione ed incontro. Ciaocomo.it, come nella quarantena di primavera, raccoglie le iniziative che si svolgono a distanza e ne dà notizia attraverso i suoi canali. Per segnalarci i vostri eventi info@ciaocomo.it

di Giovanna Di Matteo

Anche oggi tante segnalazioni di spettacoli ed altri eventi online:

la rete è live

Como futuribile

Tornano (on line) le conferenze dell’Università popolare

Fino a martedì 24 novembre

Dalle 15.30 alle 17.00 

Riprende online il percorso formativo di Auser Como – Università popolare di Como con gli incontri inseriti all’interno del progetto Como futuribile: cinque appuntamenti che andranno dalle ere glaciali alle civiltà antiche, passando per il mondo naturale del Lario, dialogando con Fridays for future Como e finendo con uno sguardo alla Valle del Cosia. I cinque incontri si terranno sulla piattaforma Zoom di Auser e saranno anche trasmessi in diretta sulla pagine facebook di Arci Como, ecoinformazioni, Auser Como e Auser Unipop.

Per partecipare dalla piattaforma zoom è necessario mandare una mail a ausercomo@gmail.com

Non serve prenotazione per seguire le conferenze in diretta sulla pagine facebook collegate. Per maggiori informazioni sulle dirette: https://www.facebook.com/arci.como

Martedì 10 novembre esploreremo “Il mondo naturale del Lario” Con Attilio Selva, Laureato in Scienze Naturali all’Università di Milano che ha studiato molto la natura nella zona prealpina e in altre regioni italiane. Lo studioso racconterà storie non sempre conosciute e bellezze che incantano; emergenze naturalistiche del Lago di Como e dei dintorni (flora, fauna paleontologia, geomorfologia, geologia).

università dell'insubria cacciari

Scienza & Fantascienza all’Università dell’Insubria: l’umanità davanti alla paura e alla morte

Terzo appuntamento all’Università dell’Insubria per l’ottava edizione del seminario Scienza & Fantascienza, organizzato da Paolo Musso, dedicato al tema «Non solo virus – I nemici invisibili» e aperto al pubblico esterno oltre che agli studenti di Scienze della comunicazione. Mercoledì 11 novembre alle 14.30, a distanza attraverso la piattaforma Microsoft Teams, focus sul tema «È per il vostro bene… ma anche no: umanità e potere davanti alla paura e alla morte». Sono previsti interventi di: Gianfranco De Turris, critico di fantascienza; Paolo Bellini, docente di Filosofia della politica all’Insubria; Rosanna Pozzi, docente di Letteratura italiana al Liceo scientifico Tosi di Busto Arsizio; Francesca Zanetto, medico dell’Ospedale Sacra Famiglia Fatebenefratelli di Erba.

«In questo incontro – spiega Paolo Musso – parleremo degli altri nemici invisibili che ci minacciano di questi tempi oltre al virus, ovvero la paura, la disinformazione, il controllo sociale e l’uso strumentale che il potere può cercare di farne. Ma cercheremo anche di capire cosa può permetterci di vivere queste circostanze drammatiche in modo più umano, per esempio attraverso una rilettura delle pagine della peste nei Promessi Sposi».

A questa pagina il link per seguire l’incontro:

https://www.uninsubria.it/eventi/scienza-fantascienza-cosa-pu%C3%B2-reggere-di-fronte-alla-paura-e-alla-morte

Maggiori informazioni sul seminario, che termina mercoledì 25 novembre alle 14.30:

https://www.uninsubria.it/eventi/rassegna/scienza-fantascienza-2020

 

Lockdown Countdown

Fino al 3 dicembre

Lockdown Conutdown: una rubrica con interviste quotidiane che, da qui al 3 dicembre, ci accompagneranno in una sorta di “conto alla rovescia”; per trascorrere questi giorni lontani ma vicini, per farci compagnia, raccontarci, abbracciarci virtualmente in un dialogo con persone che operano in vari settori: dalla scrittura all’alimentazione, dalla pet therapy al teatro, e ancora musica, cinema e tanto altro. In questo isolamento forzato ma necessario vogliamo ritrovarci e poter godere del benessere della parola, dell’immagine, del racconto, dello stare in compagnia fra amici. Tutti i giorni sulla pagina di CiaoComo.it, con Sabrina Sigon e i suoi ospiti a sorpresa.

 

la rete è live
CIAKPOLSKA FILM FESTIVAL
Dal 10 al 16 novembre 2020
in visione gratuita su www.cinetecamilano.itIl meglio del cinema polacco contemporaneo, da Wajda a Skolimowski in streaming gratuito
Il festival, promosso dall’Istituto Polacco di Roma, giunge quest’anno alla sua ottava edizione. Sarà un’edizione speciale, interamente online e con alcuni dei film più belli proiettati in sala nelle edizioni precedenti, compresi i capolavori di maestri del cinema polacco come Jerzy Skolimowski e Andrzej Wajda.
Dal 10 al 16 novembre, sulla piattaforma streaming di Cineteca Milano, si potranno vedere gratuitamente sette grandi film di una tra le più dinamiche e apprezzate cinematografie europee di oggi. L’ edizione di quest’anno ospiterà inoltre la sezione speciale “Uomo e natura”. Si tratta di una sezione tematica, organizzata in collaborazione con il Krakow Film Festival, con sei documentari acclamati sia per il loro valore artistico che per la capacità di riflettere sulla sempre più urgente questione ambientale, approfondendo con sguardi diversi i molteplici rapporti che l’uomo stabilisce con il mondo che lo circonda.
L’ ottava edizione di CiakPolska Fim Festival è organizzata da Istituto Polacco di Roma e CortoItaliaCinema, cofinanziata da Polish Film Institute e Consolato Generale della Repubblica di Polonia di Milano, in collaborazione con Cineteca Milano e Krakow Film Festival.

 

Orticolario, the Origin. Versione online

Piattaforma digitale gratuita

https://orticolario.it/#!/theorigin 

un progetto unico al mondo apre i cancelli di Villa Erba sul Lago di Como e proietta i visitatori in un viaggio virtuale in cui scoprire non solo angoli della dimora ottocentesca mai aperti prima ai visitatori, ma anche mondi vicini e lontani, reali e immaginari, diversissimi tra loro ma accomunati tutti dal culto della bellezza e dalla cultura del paesaggio.
È Orticolario “The Origin”, la versione digitale, immersiva e continuativa dell’evento che ogni anno sul Lago di Como seduce migliaia di visitatori. Una piattaforma innovativa, interattiva e fruibile gratuitamente da ogni parte del pianeta, arricchita da contenuti culturali in costante aggiornamento.

Cortometraggi inediti, immagini, pensieri, ma anche prodotti di artigianato artistico e di design, piante rare e da collezione: Orticolario “The Origin” è uno spazio vivo e in continua evoluzione fino alla prossima edizione di Orticolario dall’1 al 3 ottobre 2021 a Villa Erba sul Lago di Como.

la rete è live

If! 2020, edizione on line del festival della creatività

https://italiansfestival.it 

Da lunedì 9 a sabato 14 novembre 2020 si svolge, con una formula interamente rinnovata, tutta digitale e gratuita, la settima edizione di If!, il festival della creatività organizzato e promosso da Art Directors Club Italiano e Aziende della Comunicazione Unite.Sono oltre 80 gli ospiti e più di 40 i partner protagonisti di una settimana di formazione, ispirazione e intrattenimento all’insegna dell’undistancing (tema dell’evento): il programma di If! 2020 propone nei primi quattro giorni della settimana (da lunedì 9 a giovedì 12 novembre) una proposta formativa di alto livello con 10 workshop interattivi (gratuiti, fino ad esaurimento posti) curati da aziende e partner come YouTube, TikTok, LifeGate, Eni, Fater, We Are Social, Superbello e Monogrid. Nelle due giornate finali (venerdì 13 e sabato 14 novembre) prende il via il live streaming del festival che vede alternarsi in diretta da Base Milano e in collegamento da 8 paesi differenti (Stati Uniti, Gran Bretagna, Colombia, Australia, Sud Africa, Romania, Spagna e Italia) un parterre di ospiti italiani e internazionali in grado di offrire un punto di vista di successo in ambiti solo apparentemente lontani tra di loro.

Per registrarsi ai workshop interattivi (gratuiti fino ad esaurimento posti) e seguire in live streaming e on demand tutti i contenuti della settima edizione di If!, consultare il sito ufficiale italiansfestival.it, dove è anche disponibile il programma sempre aggiornato della manifestazione.

PROGRAMMA SU https://italiansfestival.it/programma/

GLI EVENTI SONO GRATUITI MA PREVIA ISCRIZIONE.

 

Rassegna HOME dello Spazio Foce Lugano

Mercoledì 11 novembre, il recital interpretato da Emanuele Santoro “Uno nessuno e centomila” (e.s. teatro) verrà trasmesso in diretta streaming a partire dalle 20:30

e.s.teatro
Di: Luigi Pirandello
Adattamento: Emanuele Santoro
Voce recitante: Emanuele Santoro

Le famose “maschere” di Pirandello, sono quelle che ogni giorno siamo costretti ad indossare per nascondere chi siamo realmente e farci accettare dalla società e dalle persone che conosciamo, e che di conseguenza ci costringono ad adattare il nostro essere in base ai nostri interlocutori, col risultato di essere sempre diversi ma senza un’identità ben precisa. Quindi chi siamo? Uno? Nessuno? Centomila?
Il protagonista, Vitangelo Moscarda, scopre un difetto al naso che non si era mai reso conto di avere. Non vede allora solo un volto nuovo, ma un insieme di centomila forme differenti che lo fanno esistere solo in funzione delle proiezioni altrui. Comprende di possedere tante diverse personalità quante gli altri gliene attribuiscono, e la sua identità si frantuma, crolla. Così decide di cambiare radicalmente il suo stile di vita, nella speranza di scoprire chi sia veramente, e a quale proiezione di sé corrisponda il suo animo.
Nel suo tentativo di distruggere i centomila estranei che vivono negli altri, le centomila concezioni che gli altri hanno di lui, viene preso per pazzo dalla gente. Moscarda è il forestiere della vita, colui che ha capito che le persone sono schiave degli altri e di se stesse. Vede gli altri vivere in questa trappola, ma neanche lui ne è completamente libero: il fatto che la gente l’abbia preso per pazzo è la dimostrazione che non è possibile distruggere le centomila immagini, a lui estranee, che gli altri hanno di lui.

Per accedere alle dirette streaming basterà collegarsi alla nostra pagina dedicata www.luganoeventi.ch/it/streaming

Più informazioni su