OLgiate, l’amministrazione comunale ringrazie le forze armate in modo diverso dal solito foto

Cerimonia sobria e con rispetto delle regole in mattinata. Le parole del sindaco: oggi come allora chiamati all'unità.

L’allerta Covid costringe il sindaco Moretti a celebrare l’evento in modo particolare. Mascherine e distanze, ma presenti lo stesso. Le parole del primo cittadino sulla sua pagina Facebook
cerimonia 4 novembre olgiate forze armate sindaco e gonfalone comune
Ringrazio il nostro Gruppo Alpini Olgiate Comasco per l’organizzazione questa mattina di questa breve ma sentita cerimonia, ben distanti fisicamente ma uniti nello spirito di ringraziamento a quanti, anche nelle file del gruppo, sono “andati avanti” troppo resto in questo anno da incubo.
Oggi come allora, con nemici diversi, siamo chiamati ancora una volta all’unità di fronte ad un nemico da combattere che è invisibile, subdolo e ci colpisce anche nella sfera privata e negli affetti più cari.
Limita la nostra libertà e scardina le nostre certezze poiché in pochissimo tempo ha stravolto il nostro modo di vivere.
Solo rimanendo uniti, ciascuno rispettando le regole per rispettare noi stessi e gli altri, potremo limitare i danni in attesa che la scienza ci dia gli strumenti per sconfiggere definitivamente questo nuovo nemico.
E allora sarà ancora una volta tempo di ricostruzione e di libertà.
I ringraziamenti in questa giornata, oltre al ricordo dei nostri caduti vanno alle nostre FORZE ARMATE e le ASSOCIAZIONI D’ARMA che in nome della Costituzione festeggiamo.
Ed a cui rendiamo omaggio per l’impegno quotidiano che, con spirito di sacrificio e intelligenza, mettono a disposizione di tutti.
E che in questo periodo di emergenza sono sempre presenti in prima linea.
A voi oggi siamo grati per l’impegno che svolgete al servizio del paese e, in particolare, della nostra comunità.