Si ferma anche la Tecnoteam Albese: casi positivi, il presidente blocca subito l’attività

La dirigenza del club è subito intervenuta a fermare gli allenamenti. Il via del campionato fra tre settimane.

Non solo calcio e basket, ma pure il volley femminile alle prese – in queste ore – con l’emergenza Covid. E la principale formazione femminile del territorio, la Tecnoteam Albese (serie B1), a tre settimane dal via della stagione, si vede costretta ad interrompere l’attività per alcuni casi di positività emersi in queste ore. La nota ufficiale del club del presidente Graziano Crimella.

 

 

Il Cs Alba Albesevolley comunica che, a seguito di accertamenti sanitari effettuati in questi giorni su rooster e staff, sono emersi alcuni casi di positività da Covid19 nel Gruppo Squadra. Pertanto la dirigenza, in ottemperanza alle normative vigenti in Italia, ha deciso di sospendere immediatamente l’attività della prima squadra di volley femminile B1.

Nei prossimi giorni saranno effettuati ulteriori test per capire quando sarà possibile programmare il ritorno in palestra, in sicurezza, delle ragazze e dello staff. Va precisato, per tutti i nostri tifosi, che i soggetti positivi non presentano, al momento, alcuna sintomatologia particolare. Sono ovviamente tutti in isolamento a casa.

A loro un grosso abbraccio ed un grosso in bocca al lupo da parte della dirigenza per un pronto recupero ed un ritorno all’attività appena possibile.