Rally Aci Como 2020 in bilico tra Dpcm e voglia di correre: tanti iscritti, ecco i principali foto

Oltre quota 200, ma con l'incognita dei nuovi provvedimenti del Governo. In lizza anche in neo campione d'Italia Fontana.

Viaggia verso quota 200 iscritti il 39. Rally Trofeo Aci Como 2020: l’evento motoristico lariano si svolgerà venerdì 6 e sabato 7 novembre  – al momento è confermato in attesa del nuovo Dpcm del Governo – e vedrà la validità per la finale nazionale di Rally Cup Italia e Supercoppa WRC Italia. Le iscrizioni – inizialmente fissate per la loro chiusura entro il 28 ottobre – sono state prorogate a lunedì 2 novembre. La decisione della proroga è stata imposta per accettare ogni equipaggio che a diritto a partecipare da finalista della propria zona rally. In tutto sono nove le macro aree in cui l’Italia rallystica è formata.

 

PROGRAMMA CONFERMATO – L’Automobile Club Como ha lavorato senza sosta e tutto è pronto per accogliere i concorrenti. Il rally comasco è valido dicevamo per la Rally Cup Italia e Supercoppa Wrc Italia ma anche per i trofei Michelin, Renault e Suzuki. Il road book verrà distribuito al driver di via Pasquale Paoli domani (mercoledì 4 novembre ore 17-20.30 e giovedì 5 novembre dalle ore 8 alle 12.30). Le ricognizioni si terranno giovedì 5 novembre dalle ore 8 alle 18.  Le verifiche tecniche sono in programma al Lario Tir Parking giovedì dalle ore 20 alle 23 e venerdì 6 novembre dalle 8 alle 12.30. Poi lo shakedown, di scena in Valfresca, da Como a San Fermo della Battaglia, venerdì ore 9-14.30.

 

La partenza avverrà venerdì 6 novembre, dalle ore 17, al Lario Tir Parking di Como e arrivo della prima tappa (dopo aver disputato la prova di Alpe Grande) alle ore 19.38 al Driver, alle porte della città. Sabato vivremo il clou della gara: cinque prove speciali (Sormano-Zelbio-Nesso e Bellagio-Pian Rancio ripetute due volte, oltre all’Alpe Grande/2) prima dell’arrivo finale sempre in via Paoli a Como, sede del Driver, luogo che ospita quest’anno anche direzione gara, sala stampa e info rally. Ovviamente tanta incertezza legata all’emergenza Covid in tutto il territorio. Al momento, come detto, la manifestazione è confermata anche se il rischio di uno spostamento non è da escludere.

 

 

TRA I 200 ISCRITTI WRC E TANTE AUTO R5 – La lista provvisoria iscrizioni include quattro WRC World Rally Car con Corrado e Luigi Fontana (Hyundai i20), Paolo Porro (Ford Fiesta) e Mirko Puricelli (Citroen C3).

 

Ben 25 finora le auto di classe R5 che figurano tra gli iscritti con Citroen C3, Ford Fiesta, Hyundai i20, Skoda Fabia, Volkswagen Polo GTI: in ordine alfabetico si tratta di Alberto Biggi, Andrea Carella, Elvis Chentre, Jacopo Civelli, Kim Daldini, Claudio De Cecco, Adrien Fourmaux, Simone Fumagalli, Carlo Galli, Gianluca Luchi, Maurizio Mauri, Andrea Nucita, Marco Paccagnella, Thomas Paperini, Riccardo Pederzani, Corrado Pinzano, Alessio Profeta, Felice Re, Marco Roncoroni, Giacomo Scattolon, Marco Silva, Manuel Sossella, Andrea Spataro, Carmine Tribuzio. Per ora sono due gli equipaggi femminili iscritti al Rally Trofeo Aci Como: Claudia Perego con Pamela Mirani (Peugeot 106) e Martina Fasoli con Gloria Andreais (Renault Clio R3). In tutto ben 90 finalisti.