Il Covid che preoccupa Comune e Regione: domani sindaco da noi, lunedì con Fontana foto

L'impennata nel numero di casi non lascia indifferente il primo cittadino, che è pure medico. Il numero uno del Pirellone:"Lunedì valutiamo bene cosa fare"

E’ un virus che preoccupa, e molto, per la sua rapida diffusione. In pochi giorni migliaia di contagi e di persone in quarantena in tutto il comasco. IN attesa dei dati di oggi – tra poco disponibili – ecco che le apprensioni sono davvero molte. Dai dati che indicano una crescita della curva epidemiologica ai posti negli ospedali comaschi, ormai quasi tutti occupati.
Noi facciamo il punto della situazione – su Como ed hinterland – con il sindaco Mario Landriscina domattina dalle ore 11. In presa diretta come settimana scorsa per valutare dati e possibili scenari futuri anche nel comasco tra lavoro che scarseggia e ricoveri che aumentano. La preoccupazionu numero uno è quella delle partite iva anche se il Governo ha assicurato rimborsi in tempi rapidi per tutti coloro costretti a chiudere anticipatamente le attività come da disposizioni del nuovo Dpcm. Landriscina poi lunedì sarà a confronto con il presidente della Regione Fontana per una valutazione sull’efficacia delle misure adottate. Il primo cittadino è stato molto critico (video sotto) nei giorni scorsi durante la precedente diretta a CiaoComo: la chiusura alle 18 di tutte le attività lo trova nettamente contrario.