La musa Clio ispira il Circolo dei Lettori di Como. Intervista ad Andrea Di Gregorio

Parolario ha tenuto a battesimo CLIO Circolo dei Lettori di Como, a presentarlo ieri la presidente Maria Cristina Forgione, Chiara Milani vicepresidente, Manuela Bianchini, segretario e Andrea Di Gregorio presidente del comitato scientifico.

clio circolo lettori como

Il “Circolo dei lettori di Como” che nasce sotto l’egida di Clio, musa della poesia e, per estensione della letteratura, ma anche ideale acronimo degli intendimenti del Circolo, che ha la sua finalità principale nella promozione della lettura: C per Circolo e CO per Como; L rimanda a Lettura, Lettori e Letteratura; I indica l’apertura dell’associazione all’internazionalità. Il Circolo dei Lettori di Como accoglie tutti coloro che leggono per piacere e per passione, che sentono l’esigenza di incontrarsi per confrontarsi sulla lettura, per leggere insieme, per dialogare con gli autori. È un laboratorio di idee per i lettori coinvolti in letture, lezioni, conferenze promosse e realizzate in collaborazione le altre realtà culturali. Inoltre, è particolarmente attento al mondo dell’infanzia e agli adolescenti, per i quali propone attività originali senza mai dimenticare tutti i lettori potenziali che, indipendentemente dall’età, restano sempre giovani lettori.

Intervista ad Andrea Di Gregorio, presidente del Comitato Scientifico.

 

Sabrina Sigon