Parolario 26 ottobre: #giulioregeni #amorisfigati #woodyallen foto

Più informazioni su

L’intensa settimana di Parolario inizierà con un appuntamento dedicato a Giulio Regeni: in streaming Paola Deffendi e Claudio Regeni, i genitori del ragazzo scomparso nel 2016, con l’avvocato Alessandra Ballerini cercheranno di fare ancora chiarezza su quanto accaduto quattro anni fa, presentando il volume “Giulio fa cose”. Si parlerà di amori in streaming con Chiara Rapaccini, in arte RAP, che presenterà il suo recente libro “Amori sfigati”, nato da un progetto online di successo.
Alessio Brunialti e Andrea Giordano chiuderanno il lunedì di Parolario con la presentazione e il commento di “A proposito di niente”, l’autobiografia del regista Woody Allen.

Tutti gli incontri serali sono stati anticipati alle 20.30 così da permettere alle persone che parteciperanno di poter rientrare a casa entro l’orario delle 23. Tutti gli incontri da Villa Olmo saranno trasmessi in live streaming sul profilo facebook Parolario, quelli da Villa Bernasconi sul profilo facebook Villa Bernasconi

 

Ecco nel dettaglio quello che avverrà lunedì 26 ottobre.

 

Alle 18.00 a Villa Olmo, Paola Deffendi e Claudio Regeni con l’avvocato Alessandra Ballerini presenteranno “Giulio fa cose” (Feltrinelli, 2020), un volume che racconta aneddoti della vita di Giulio Regeni, ma anche una fitta raccolta di informazioni riguardanti la scomparsa del giovane.
Il rapimento, le torture e l’uccisione di Giulio Regeni riguardano tutti. Perché la ragion di Stato sembra aver messo a tacere la giustizia. Questa è la battaglia per la verità dei suoi genitori. E di molti di noi in tutto il mondo. Alla tragedia di Giulio Regeni, scomparso il 25 gennaio 2016 al Cairo, il mondo della politica non ha ancora risposto. Non ha risposto l’Egitto di Al-Sisi. Che continua a sabotare le indagini sul sequestro, la tortura e l’omicidio del figlio di Paola Deffendi e Claudio Regeni: in quattro anni gli egiziani hanno ucciso cinque innocenti, inventato storie incredibili, falsificato documenti per allontanare i sospetti dai loro apparati. Senza però riuscirci: cinque funzionari dei servizi segreti del Cairo sono sotto inchiesta con l’accusa di aver partecipato al sequestro di Giulio. Non ha risposto l’Europa, a parte qualche passaggio di circostanza. Non ha risposto l’Italia che, anzi, ha rimandato il suo ambasciatore al Cairo. A combattere per ottenere verità e giustizia per Giulio e per tutti i Giulio d’Egitto ci sono però i genitori, Paola e Claudio, insieme al loro avvocato Alessandra Ballerini. Con loro c’è l’onda gialla che parla di Giulio, indossa i braccialetti, appende quello striscione giallo per chiedere verità e giustizia. Perché Giulio era un cittadino italiano, un cittadino europeo che aveva scelto la cultura come strumento di solidarietà e giustizia sociale. E che il 3 febbraio 2016, quando il suo corpo fu trovato ai bordi dell’autostrada che collega Alessandria al Cairo, aveva 28 anni.
Paola Deffendi e Claudio Regeni con Alessandra Ballerini in streaming dialogano con Marco Gatti, presente in sala.
Prenotazione obbligatoria: https://www.eventbrite.it/e/124921293953

Alle 18.30 in streaming, Chiara Rapaccini, in arte RAP, parlerà di “Amori sfigati” (De Agostini, 2020), un libro che racconta di amori respinti e amori immaginari, amori giovani e ingenui, amori freddi, spaventati, interessati, verissimi. Amori sfigati, come quelli che cerchiamo tutti di schivare nella vita, ma nei quali è inevitabile riconoscersi. Le vicissitudini sentimentali di sette personaggi – da una moglie delusa dal matrimonio a un adolescente più saggio dei propri genitori, dall’artista egocentrico e sadico alla trentenne sognatrice e gattara – si intrecciano imprevedibilmente sullo sfondo di una Roma bellissima e imperfetta, reale e contraddittoria come le persone che la vivono. L’autrice dà corpo e tridimensionalità ai protagonisti delle proprie vignette satiriche, che nel corso della storia prendono vita e si muovono tra amori sgangherati, componendo un ritratto perfetto e scanzonato dell’amore al giorno d’oggi: precario, egoista, straordinariamente cinico, quanto mai autentico.
Chiara Rapaccini dialoga in streaming con Katia Trinca Colonel.

Alle 20.30 a Villa Olmo Andrea Giordano e Alessio Brunialti presenteranno al pubblico di Parolario l’autobiografia di Woody Allen “A proposito di niente” (La Nave di Teseo, 2020).
Nel libro il regista racconta dei suoi primi matrimoni, con una fiamma della giovinezza e poi con l’amata e divertente Louise Lasser, che evidentemente adora ancora. Racconta anche della sua storia e dell’amicizia eterna con Diane Keaton. Descrive la sua relazione personale e professionale con Mia Farrow, che ha dato vita a film divenuti classici fino alla loro burrascosa rottura, per la quale l’industria dei tabloid ancora li ringrazia. Afferma di essere stato il più sorpreso di tutti quando a 56 anni è iniziata una relazione romantica con la ventunenne Soon-Yi Previn, diventata una storia d’amore appassionata e un matrimonio felice che dura da oltre ventidue anni.
Ironico, pienamente sincero, pieno di guizzi creativi e non poca confusione, un’icona della cultura mondiale racconta la propria storia.
Dialogo con Andrea Giordano e Alessio Brunialti.
Prenotazione obbligatoria: https://www.eventbrite.it/e/124921516619

parolario 2020
 

Charity Partner
Charity Partner di Parolario quest’anno sarà COMOCUORE ONLUS, nata nel 1985 con lo scopo di promuovere iniziative di informazione e prevenzione volte a ridurre la mortalità per malattia coronarica nella nostra città e nel territorio circostante. L’associazione svolge la sua attività nel campo dell’educazione sanitaria e della ricerca epidemiologica per l’identificazione degli individui a rischio coronarico elevato, suggerisce e promuove l’organizzazione di interventi di pronto soccorso cardiologico in collaborazione con le strutture pubbliche cittadine. Ogni attività è garantita e supervisionata dal comitato scientifico dell’associazione, formato da personalità del campo medico e amministrativo.

Card Amici di Parolario

Durante Parolario – ma anche prima e dopo presso le librerie Feltrinelli e Plinio il Vecchio di Como – sarà possibile sottoscrivere la Card Amici di Parolario 2020/2021: un modo per contribuire a tenere in vita non solo il festival ma anche le altre iniziative che si spera di organizzare durante il 2021. La Card potrà essere anche un regalo utile da fare ad un amico o a un famigliare: infatti sono state ampliate le tipologie e il numero delle convenzioni. I possessori della Card avranno dunque la possibilità di usufruire di diverse interessanti e nuove convenzioni che vengono costantemente aggiornate sul sito www.parolario.it.

 

Info utili

A causa delle restrizioni anti-covid 19 tutti gli appuntamenti sono ad ingresso gratuito ma con prenotazione obbligatoria tramite i link sul sito www.parolario.it
Tutti gli appuntamenti in programma a Villa Olmo saranno trasmessi in live streaming sulla pagina Facebook di Parolario (@parolario)

Grazie alla collaborazione con Fiera del Libro di Como, tutti i libri presentati durante il Festival saranno in vendita presso i librai presenti a Villa Olmo.

 

Due i punti ristoro disponibili per il pubblico di Parolario:

  • a Villa Olmo (Como) Il Tennis (prenotazione obbligatoria T.+39 347 470 0908. Per consultare il menu ilristorantedeltennis.it)
  • a Villa Bernasconi (Cernobbio) Spazio Anagramma a cura di Contrada degli Artigiani.

 

Per informazioni

Segreteria organizzativa: tel. +39.031.301037 – info@parolario.it 

Sito internet (con il programma completo della manifestazione, gli aggiornamenti e i link per le iscrizioni ai singoli appuntamenti): www.parolario.it

Facebook: facebook.com/Parolario

Instagram: @Parolario

 

Parolario è realizzato dall’Associazione Culturale Parolario

Sotto gli auspici del Centro per il Libro e la Lettura (Cepell)

Soggetto di rilevanza regionale: Regione Lombardia

Con il patrocinio e il contributo di: Comune di Como, Camera di Commercio Como – Lecco.

Con il patrocinio e il sostegno di: Fondazione Cariplo, Confcooperative Insubria, Confindustria Como, Fondazione Alessandro Volta.

Con il contributo di: Bellavite, Enerxenia, Tessabit, BCC Brianza e Laghi, BCC Cassa Rurale e Artigiana di Cantù, Banca Generali Private.

Con il contributo tecnico di: Aboca Edizioni, Clerici Auto, Compos Center, Lario Hotels, Picone Pianoforti, TVM, Valverde, Unipol Sai.

Con la collaborazione di: Comune di Brunate, Città di Cernobbio, Museo di Villa Bernasconi, Amadeus Arte, Fondazione La Società dei Concerti, Teatro Sociale di Como As.Li.Co.

E con la collaborazione di: Albergo Firenze, Associazione Bottega Volante, Associazione Culturale Caracol, Associazione Villa del Grumello, Associazione Sentiero dei Sogni, CLIO Circolo dei Lettori di Como, DISAT dell’Università dell’Insubria, NEL Fare Arte Nel Nostro Tempo, Passeggiate Creative, PiazzaParola, Premio Internazionale di Letteratura Alda Merini, Società Ortofloricola Comense.

Un ringraziamento particolare all’arch. Corrado Tagliabue.

Media partner: La Provincia, L’Ordine, Ciaocomo Radio, Vivere.

Charity Partner: COMOCUORE ONLUS.

 

 

 

 

Più informazioni su