La Libertas riparte dalla nuova “casa” con Taranto, per Albese altre due settimane di attesa foto

Debutto stagionale stasera a Casnate. Test impegnativo. Le ragazze Tecnoteam proseguono gli allenamenti

Per la Libertas Cantù (volley maschile A2) arriva il momento della prima gara della stagione. E si debutta (ore 19 per evitare complicazioni con il coprifuoco) al PalaFrancescucci di Casnate stasera senza il pubblico ma con diretta Facebook. Avversaria una insidiosa  Prisma Taranto che cercherà di ripetere l’ottimo inizio di settimana scorsa contro Brescia. Mentre per Cantù è la prima dell’anno visto che sette giorni fa è saltato il debutto a Siena per un componente dello staff positivo al Covid (ora tutti i tamponi negativi).

coach battocchio e gruppo libertas 20/21 per la nuova stagione A2

Sopra il video di Matteo Battocchio, il nuovo coach, molto emozionato dal debutto a Casnate. Gara dalle mille emozioni anche se non ci saranno i tifosi: capitan Monguzzi a due punti da quota 1.500 in carriera.

 

albesetecnoteam allenamento congiunto con Garlasco volley b1

 

E mentre la Libertas si rimette in moto con questa gara difficile nella sua nuova casa di Casnate, nel volley femminile (B1) ecco che la Federazione ha deciso di spostare in avanti di due settimane l’inizio del torneo per la ambiziosa Tecnoteam Albese. Le ragazze del presidente Crimella devono aspettare il week-end del 21 e 22 novembre (non il 7 come inizialmente previsto) per iniziare a giocare. Saltano a data da destinarsi le prime due gare della stagione, la Tecnoteam parte il 22 da Orago. Nel frattempo, come ieri sera, allenamento congiunto (foto sopra) per tenere il ritmo partita anche se con grosse difficoltò a trovare avversarie e sempre nel pieno rispetto delle limitazioni anti-Covid. Ieri sera Albese ha affrontato Garlasco al PalaPedretti: 3-1 il punteggio finale.