L’importanza della polizza viaggio: ecco perché sottoscriverla

Un viaggio spesso nasconde degli imprevisti ma la polizza assicurativa può essere l’ancora di salvezza

Cos’è una polizza viaggio

Le insidie e gli imprevisti che si nascondono dietro un viaggio sono molteplici, spesso infatti si tende a sottovalutare l’idea che possono verificarsi eventi poco piacevoli. Ecco il motivo per cui diventa importante sottoscrivere una polizza viaggio; quest’ultima è una copertura che consente all’assicurato di viaggiare in tranquillità e di essere completamente tutelato. Ogni particolare esigenza e dinamica viene efficacemente risolta attraverso piani assicurativi personalizzabili. Acquistare una polizza è molto semplice perché può avvenire tramite web o attraverso Contact Center. Il pagamento, invece, avviene con carta di credito o PayPal per acquisti via web o a mezzo di carta di credito o bonifico bancario per quelli via Contact Center.

La tutela delle spese mediche: un bisogno di prima necessità

Sottoscrivere una polizza viaggio consente in primis di salvaguardare la salute personale. Avviene molto spesso di spostarsi in un Paese straniero dove l’iter legato all’assistenza sanitaria è completamente differente dal luogo di provenienza. Per questo motivo la sottoscrizione di un’assicurazione può rilevarsi importante, soprattutto quando si deve riconoscere il pagamento diretto delle spese ospedaliere e chirurgiche. Una copertura che può comprendere anche il rimborso delle spese di trasporto fino al centro di pronto soccorso o di primo ricovero, quelle mediche e farmaceutiche su prescrizione medica, le cure odontoiatriche urgenti e i trattamenti riabilitativi e fisioterapeutici.

Affrontare un viaggio studio o lavoro in tranquillità

Anche un viaggio studio può essere soggetto a imprevisti. A seconda dei tempi di permanenza si possono sottoscrivere delle polizze che permettono di tutelare spostamenti di andata e ritorno della durata massima di 180 giorni, oppure quelle che vanno a coprire viaggi per andare e tornare più volte in un anno. Il pacchetto assicurativo è personalizzabile; include il pagamento delle spese mediche con la possibilità di avere una centrale operativa e un personale medico garantito 24/24h e 7 giorni su 7 per tutto il periodo dello spostamento. Inoltre, una polizza viaggio base può garantire un indennizzo per acquisti di prima necessità qualora si verificasse un ritardo nella consegna del bagaglio. A questi si possono aggiungere altre garanzie opzionali che vanno a completare l’intero pacchetto assicurativo come ad esempio l’estensione della responsabilità civile. Questa garanzia consente di ottenere risarcimenti di danni procurati a terzi dopo un fatto accidentale e di gestire anche contenziosi in sede giudiziale e stragiudiziale.

In una trasferta di lavoro, dove molto spesso il tempo è molto ristretto e serrato, emerge il bisogno estremo di viaggiare con la massima tranquillità. Gli spostamenti spesso avvengono con gli aerei, una copertura assicurativa consente di tutelare ogni disguido di volo ottenendo un indennizzo in caso di infortunio o di morte. A questo si può aggiungere sia la protezione del bagaglio che consente di avere un rimborso in caso di furto o smarrimento, e sia una garanzia in caso di borseggio o danneggiamento di smartphone, tablet, pc e fotocamere. Un’ulteriore forma di tutela è il rimborso delle spese alberghiere qualora si presentasse l’impossibilità di intraprendere il viaggio di ritorno.