FILOMEETING è la filosofia che piace

Più informazioni su

    Tutti i più grandi pensieri sono concepiti mentre si cammina”, scrisse il filosofo Friedrich Nietzsche, a proposito del corpo perché “È essenziale muovere dal corpo, e utilizzarlo come filo conduttore”. Uno studio, quello che vede il corpo come sede di pensieri che possano essere poi decodificati e rielaborati dalle funzioni cognitive superiori che, affrontato da filosofi ma anche psicologi e psicoterapeuti, costituisce la base della più moderna psicomotricità.

    Tema, questo, che viene ripreso da “Filomeeting 2020” – manifestazione voluta dall’amministrazione comunale di San Fermo della Battaglia e organizzata dalla Commissione Attività Culturali nonostante le grandi difficoltà – che anche quest’anno torna a proporre le “buone abitudini”, ovvero confronto, dialogo, conoscenza, riflessione, attenzione e cura, che ci possono arricchire attraverso la filosofia.

    Il tema di questa edizione, dal titolo “Vivere l’epoca del contagio: il ricordo e l’oblio”, è incentrato sulla condizione attuale, e verrà sviluppato attraverso due incontri: il primo, sabato 17 ottobre, prevede il ritrovo alle 14.30 in Villa Imbonati, con successiva passeggiata filosofica – semplice e alla portata di tutti – in Spina Verde, attraverso un itinerario a tappe che porterà fino al punto panoramico del Pin Umbrela. Tappe che vedranno la musicista e attrice di teatro Elisa Salvaterra (voce narrante) e il Direttore della Celtic Harp Orchestra Fabius Constable (arpa celtica) raccontarci del nostro territorio per reimparare il tempo (dal libro di Enzo BianchiReimpara il tempo”), per dare un ritmo nuovo e più naturale alle nostre giornate e ritrovare i luoghi familiari che allargano l’orizzonte nel tempo dell’attesa, che è anche il tempo del futuro.

    Il secondo appuntamento, quello di domenica 18 ottobre, sempre con ritrovo alle 14.30 in Villa Imbonati, richiama un’altra frase di Nietzsche, che ha per tema la musica: “Senza musica la vita sarebbe un errore”. In questo caso il pomeriggio avrà per protagonista Il Plus A Quartet (rap, blues, jazz, rock & other), e i temi trattati saranno: il contagio e la poesia, il contagio e la filosofia, il contagio e l’economia, il contagio e la fede, con la scrittrice Annamaria Cecchetto, lo scrittore Fabio Gabrielli, Carlo Marini e Vincenzo La Fragola, con introduzione a cura del docente di filosofia prof. Enrico Garlaschelli e della giornalista Paola Mascolo.

    Chi pensa che la filosofia sia qualcosa di vecchio e obsoleto si dovrà ricredere; anzi, scoprirà in questi giorni quanto sia legata a discipline e pensieri estremamente moderni e assolutamente alla potata di tutti.

    Gli eventi sono gratuiti ma è obbligatoria la prenotazione scrivendo a:

    sanfermodellabattaglia@ovestcomobiblioteche.it

    oppure a:

    cavallasca@ovestcomobiblioteche.it

    oppure registrarsi all’evento creato nella pagina Facebook, o chiamando: 031/210304.

    Più informazioni su