Emergenza sanitaria, anche la Lombardia verso il blocco delle lezioni nelle scuole ? foto

Indiscrezioni, voci che si rincorrono. Ma il Governo, per ora, va dritto per la sua strada:"Non è la soluzione migliore".

L’emergenza sanitaria in Italia – e ovviamente anche in Lombardia con i dati di ieri (vedi qui sotto) – fa scattare l’apprensione nel mondo della scuola. Il Governo continua a ripetere che il blocco delle lezioni, in presenza, non è la soluzione migliore. Anche il MInistro Azzolina contraria. Ma secondo le voci che circolano in queste ore – la fonte è Money.it – altre Regioni potrebbero seguire l’esempio della Campania, dove le scuole restano chiuse fino al 30 ottobre dopo i quasi 9.000 casi registrati in un giorno nell’ultimo bollettino della Protezione Civile.

 

 

Secondo le indiscrezioni nei prossimi giorni Giuseppe Conte potrebbe varare un nuovo DPCM contenente ulteriori misure restrittive, con coprifuoco alle 22, Didattica a Distanza per le scuole superiori e chiusura degli istituti situati nelle regioni più a rischio. In sostanza quello che era già stato chiesto da alcune Regioni – tra cui Emilia e LOmbardia – in avvio di settimana. Poi la richiesta era stata accantonata, cosa che aveva suscitato la protesta di Fontana e della Regione Lombardia.

 

Oggi, intanto, a Milano summit via web tra il GOvernatore Fontana, gli assessori ed il presidente Alessandro Fermi: in collegamento con loro tutti i sindaci, compreso Landriscina da Como, dei capoluoghi della Regione.