Adesso si che i contagi mettono i brividi: sono 190 da noi, oltre 2.400 in Lombardia foto

Giornata peggiore da inizio emergenza anche se il numero di tamponi è nettamente superiore. Milano in apprensione.

Premessa necessaria. I numeri di oggi sono si impressionanti, i peggiori di sempre da quando – a febbraio – è scoppiata l’emergenza sanitaria per il Coronavirus. Ma va anche detto che oggi – rispetto ad allora – il numero di tamponi eseguiti è stato dieci volte superiore. E va anche detto che i dimessi e guariti sono oltre 300. Detto tutto questo, per onestà di cronaca e di lettura dei dati, ecco cosa dice oggi il bollettino sanitario emesso da Protezione Civile e diramato poi dalla Regione

In Lombardia sono 2.419 i nuovi positivi con 30.587 tamponi effettuati, per una percentuale pari al 7,9%. Boom impressionante da noi: 190 nuovi casi di positività nel comasco, numero elevatissimo. Ma anche nelle altre province il dato resto alto in queste ore come a Pavia, Monza Brianza e Varese. Impressionante il dato di Milano città ed hinterland

I dati di oggi:

  •  i tamponi effettuati: 30.587, totale complessivo: 2.442.250
  •  i nuovi casi positivi: 2.419 (di cui 191 ‘debolmente positivi’ e 21 a seguito di test sierologico)
  •  i guariti/dimessi totale complessivo: 84.958 (+334), di cui 1.696 dimessi e 83.262 guariti
  •  in terapia intensiva: 71 (-1)
  •  i ricoverati non in terapia intensiva: 834 (+108)
  •  i decessi, totale complessivo: 17.044 (+7)

I nuovi casi per provincia:

  • Milano: 1.319, di cui 604 a Milano città;
  • Bergamo: 38;
  • Brescia: 105;
  • Como: 190;
  • Cremona: 32;
  • Lecco: 64;
  • Lodi: 55;
  • Mantova: 31;
  • Monza e Brianza: 183;
  • Pavia: 120;
  • Sondrio: 16;
  • Varese: 158.